rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Terni, la nuova Consulta giovanile: “Raccogliamo idee, proposte, problemi ed entusiasmo dei ragazzi”. Come fare per partecipare

L’assessore alle politiche giovanili Marco Schenardi: “Abbiamo deciso di allargare la possibilità di aderire con l’obiettivo di avere la massima partecipazione”

La Consulta giovanile riparte in una ‘nuova’ veste. A partire da oggi – giovedì 14 marzo - è possibile presentare la propria candidatura, poiché l’ufficio politiche giovanili ha pubblicato l’avviso ed il modulo da compilare. Possono proporre la candidatura i giovani in età compresa tra i 16 ed i 34 anni (nel caso di minorenni occorre allegare il consenso di un genitore o esercente la responsabilità genitoriale), con residenza o domicilio nel Comune di Terni, o frequentanti un corso di studi di qualsiasi ordine o grado nel Comune di Terni.

Inoltre è possibile candidarsi come singoli, oppure in rappresentanza di un’associazione. Nel caso in cui la candidatura sia in rappresentanza di organizzazioni/associazioni, è necessario allegare una dichiarazione del Presidente/legale rappresentante dell’associazione comprovante la rappresentanza del giovane socio presso la Consulta Giovanile. A tutte le domande dovranno essere allegati una copia di un documento di riconoscimento in corso di validità e un curriculum vitae.

Le domande devono essere consegnate al Protocollo Comune di Terni, piazza Mario Ridolfi, 1 Terni o inviate via PEC a: comune.terni@postacert.umbria.it entro le ore 13 del 23 aprile in busta chiusa con scritto nel retro: Avviso Consulta Giovanile – candidatura. Il regolamento è stato recentemente modificato con l’obiettivo di riavviare l’attività della Consulta scaduta con il precedente mandato amministrativo. “Puntiamo molto su questo organismo per raccogliere e valutare insieme le idee, le proposte, i problemi ma anche l’entusiasmo del mondo giovanile della nostra città”. ha affermato l’assessore preposto Marco Schenardi.

Ed ancora: “Per questo abbiamo deciso di allargare la possibilità di aderire, con l’obiettivo di avere la massima partecipazione Grazie al nuovo regolamento e all’avviso pubblicato oggi, la nuova Consulta giovanile darà spazio a tutte le associazioni e organizzazioni che lo vorranno, ma anche a tutti i giovani che desiderino aderire senza essere rappresentanti di associazioni. Inoltre ogni anno riapriremo l’avviso per raccogliere nuove adesioni, specie quelle dei giovanissimi che man mano raggiungeranno l’età minima per entrare”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, la nuova Consulta giovanile: “Raccogliamo idee, proposte, problemi ed entusiasmo dei ragazzi”. Come fare per partecipare

TerniToday è in caricamento