Coronavirus, la polizia scende in campo al Santa Maria per garantire l'ordine pubblico

L'iniziativa, caldeggiata dal questore Massucci, è finalizzata al sostegno del personale medico nelle operazioni di afflusso e deflusso delle persone nella struttura ospedaliera.

Anche la polizia di Terni offre il suo sostegno operativo alla gestione dell'emergenza sanitaria al Santa Maria di Terni. Dalle prime ore di giovedì 12 novembre, alcune volanti hanno preso posizione nelle aree strategiche a ridosso del pronto soccorso. 

L'iniziativa, fortemente caldeggiata dal questore, Roberto Massucci, rappresenta una sostegno concreto al lavoro durissimo di tutto il personale ospedaliero, impegnato giorno e notte nella battaglia contro il coronavirus. Le volanti vigileranno costantemente le aree dell'ospedale affinché le operazioni di afflusso e deflusso non provochino intoppi o assembramenti. 

Nel preannunciare l’iniziativa al Commissario Pasquale Chiarelli, Massucci ha voluto rivolgere a lui e ai suoi collaboratori un particolare ringraziamento per aver lavorato costantemente al fine di potenziare le capacità operative dell’ospedale che sta, con enormi sacrifici e un’attenta pianificazione, sostenendo l’enorme pressione della pandemia anche sui nostri territori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

Torna su
TerniToday è in caricamento