Coronavirus e sicurezza, all'Alcantara via ai test sierologici sui lavoratori

L'azienda di Nera Montoro è la prima in Umbria a effettuare questo tipo di esame in accordo con le Rsu sindacali, la Uiltec: sicurezza per dipendenti e le proprie famiglie, occorre cogliere le opportunità del mercato asiatico nel settore dell'automobile, nel rispetto della sicurezza

All’Alcantara di Nera Montoro partono i test rapidi sierologici da Covid19. Tutti i dipendenti saranno sottoposti ad esami che permettono di rilevare la presenza di anticorpi nel sangue e stabilire se un individuo, pur non essendo positivo al Coronavirus in quel momento, ha contratto l’infezione nelle settimane precedenti, anche senza sviluppare sintomi o avendone di lievi. Alcantara è la prima azienda in Umbria a effettuare questo tipo di test che consentirà di evitare eventuali pericoli di contagio.

Uno strumento utile nella cosiddetta fase 2 per cercare di mappare l’eventuale contagio e mettere in sicurezza i lavoratori e con loro le stesse imprese. La sperimentazione è resa possibile attraverso un’autorizzazione concessa da Regione e Usl Umbria 2. Il protocollo condiviso tra le parti sindacali prevede che a “supervisionare” i test (che saranno svolti in un’area esterna, all’entrata dello stabilimento, da parte di un laboratorio di analisi di Terni) sia il medico del lavoro.

Verranno attuate tutte le procedure di sicurezza disposte dal decreto del Governo, garantendo la totale privacy. Per i casi sospetti verrà effettuato il tampone, in caso di positività verrà contattato il medico di base del lavoratore, che poi attiverà le normali procedure previste dal sistema sanitario regionale per i contagi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il percorso ha visto la sottoscrizione di un verbale di accordo tra azienda e le Rsu di Cgil Cisl e Uil. “Abbiamo intrapreso come Uiltec un percorso con l’azienda e il medico competente che portasse alla condivisione di ulteriori misure di prevenzione a supporto della ripresa lavorativa, oltre al meticoloso rispetto delle linee guida del Dpcm – afferma il segretario regionale Uiltec, Luca Massarelli – Questo test garantisce ai dipendenti di poter lavorare nella massima sicurezza per la propria salute. Come Uiltec abbiamo focalizzato la nostra attenzione anche sulla tutela della salute dei nostri familiari. Il massimo risultato però – rimarca Massarelli – si può ottenere solo con il contributo di tutti i lavoratori, altrimenti sarebbe tutto vanificato. Il mercato europeo e mondiale dell’automobile, già in crisi prima della pandemia, adesso è completamente fermo, è quindi fondamentale – sottolinea Massarelli – cogliere le poche opportunità/commesse che arrivano dai mercati asiatici, nel rispetto massimo della sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento