menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il virus scoppia l’emergenza economica, appello del sindaco: dobbiamo contare sulla solidarietà della nostra gente

Giove, stanno per finire i soldi messi a disposizione dal Comune e quelli per i buoni spesa. Parca: gli aiuti promessi dalla Regione ancora non si vedono, grazie a chi ha donato e a chi lo farà

Mentre la furia dell’emergenza sanitaria sembra battere i suoi ultimi colpi, a Giove si delineano i contorni di un’altra emergenza: quella economica.

Uscito dalla zona rossa, il comune dell’Amerino - 17 gli attualmente positivi, 23 persone in isolamento, 31 guariti e due decessi – si trova a dover fare i conti con la gestione di una ripresa molto difficile, che è purtroppo anche un po’ lo specchio della situazione che sta vivendo l’Italia.

“Cari giovesi – ha scritto per questo il sindaco, Alvaro Parca, in un post pubblicato sulla pagina facebook dell’amministrazione comunale - il fondo che il Comune ha messo a disposizione della parrocchia (3.000 euro) si sta esaurendo rapidamente, così come il fondo per i buoni spesa erogato dallo Stato (14.290 euro)”.

sosteniamoci_giove-2“Gli aiuti alimentari promessi dalla Regione – rileva il primo cittadino - ancora non si vedono. Per dare un aiuto a chi ne ha più bisogno, dobbiamo ancora una volta contare sulla solidarietà e sulla generosità della nostra gente e di tutte le persone che amano il nostro paese. Alcune di loro, che desiderano rimanere anonime, hanno già donato al comune 15.075 euro che verranno utilizzati per ‘rinforzare’ ed ampliare i provvedimenti di aiuto alimentare già in atto. Non importa quanto puoi donare, è il gesto che conta”.

“E se non puoi o non vuoi utilizzare il bonifico, puoi far pervenire la tua donazione in qualsiasi altro modo. Ringrazio dal profondo del cuore quanti hanno già donato e quanti lo faranno, anche a nome dell’amministrazione comunale e di quanti, grazie al loro gesto, potranno avere un po’ più di serenità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento