Attualità Centro

Coronavirus, 5 nuovi casi in città: “Su 67 positivi regionali, più della metà non vaccinati”

L’appello a vaccinarsi del commissario Covid Massimo D’Angelo: “Curva in risalita: chi contrae il virus ed ha entrambe le dosi, rischio ospedalizzazione è minimo”

“Il dato più significativo è che 46 nuovi casi su 67 sono persone non vaccinate. Allo stesso modo, tra i 21 nuovi positivi che presentano una sintomatologia lieve, 16 non sono vaccinati”. Nuovo appello alla vaccinazione da parte del Commissario Covid Massimo D’Angelo, dopo gli ultimi dati aggiornati a domenica mattina. 

Si tratta di 67 nuovi casi registrati su tutto il territorio regionale e così suddivisi:  Arrone (1), Castiglione del Lago (1), Città di Castello (5), Collazzone (2), Corciano (1), Foligno (7), fuori regione (6), Gualdo Tadino (3), Gubbio (2), Marsciano (9), Perugia (17), Spello (1), Terni (5), Todi (1), Torgiano (1) e Umbertide (3). Sono 8 (+1 rispetto al 17 luglio) i ricoverati in ospedale, di cui 1 (dato invariato) in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore eseguiti 1423 tamponi e  2.853 test antigenici in tutta la regione. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 57.146 i casi totali di positività al Covid-19 registrati in Umbria, 54969 ( invariato rispetto al 17 luglio) i guariti, 1424 (dato invariato) i decessi, 996.582 (+1423 rispetto al 17 luglio) i tamponi eseguiti e 528.820 (+2.853 rispetto al 17 luglio) i test antigenici effettuati.

“I dati - spiega D’Angelo in una nota - ribadiscono inequivocabilmente quanto sia importante sottoporsi a vaccinazione, per proteggere se stessi e gli altri. L’analisi dei dati nazionali evidenzia inoltre che nei soggetti che contraggono il virus e sono vaccinati con ciclo completo, il rischio di ospedalizzazione si riduce in maniera drastica rispetto ai soggetti contagiati e non vaccinati. Faccio pertanto un appello a tutti gli umbri che ancora non lo abbiamo fatto, di aderire alla vaccinazione, anche per evitare di ritornare in situazioni di forti limitazioni della vita sociale e di grande stress del sistema sanitario ospedaliero e territoriale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 5 nuovi casi in città: “Su 67 positivi regionali, più della metà non vaccinati”

TerniToday è in caricamento