Coronavirus, i dipendenti di Eskigel si “tassano” e l’azienda raddoppia i fondi: donazione al Santa Maria di Terni

Raccolti cinquemila euro per contribuire all’acquisto dei dispositivi di sicurezza per la gestione dell’emergenza nell’ospedale cittadino

Eskigel Terni ha donato quasi cinque mila euro all’azienda ospedaliera di Terni per contribuire all’acquisto dei dispositivi per far fronte alle necessità legate all’emergenza Coronavirus. Alla donazione hanno partecipato gli oltre duecento dipendenti di Eskigel e l’azienda stessa, che ha raddoppiato la cifra raccolta tra i collaboratori.

Nei mesi dell’emergenza Eskigel, che opera nella produzione di gelati private label ed è parte del gruppo internazionale Froneri, non ha mai interrotto la produzione riuscendo a non ricorrere all’utilizzo di ammortizzatori sociali. Fin dai primi giorni di marzo l’azienda aveva, infatti, adottato tutte le precauzioni per consentire ai dipendenti di continuare a lavorare in sicurezza: presidi di protezione individuale, sanificazione degli ambienti, rispetto delle distanze minime nell’esecuzione delle attività lavorative, smart working.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tutto questo periodo è stata mantenuta costante l’interlocuzione con le autorità locali e con le rappresentanze sindacali, con le quali l’azienda tiene incontri a cadenza regolare per monitorare la situazione e gestire in sicurezza l’attività lavorativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento