Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Covid fase due, a Terni negozi e attività alla prese con la ripartenza tra sanificazione e sicurezza

Nei locali che hanno ricominciato a lavorare è obbligo rispettare le regole del decreto governativo, l'esempio di Gentiana: "Ho acquistato un macchinario per sanificare, ma è necessario per il rispetto di tutti"

Gentiana ha una sartoria a Terni. Anche lei come molti altri suoi colleghi e altre attività, ha ripreso a lavorare dal 4 maggio mettendo in atto tutte le regole dettate dal decreto anti Covid. Ha pure comprato un macchinario per la sanificazione dell'ambiente.

"Qui entrano abiti, stoffe e dunque va tutto igienizzato, in entrata e in uscita, c'è il plexiglass para fiato, mascherine, guanti e disinifettanti. Certo - aggiunge - sono spese, ma ritengo che in questa fase sia molto importante per la salute di tutti e anche per il futuro". Molti i clienti, spiega, che hanno anzi raddoppiato le richieste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid fase due, a Terni negozi e attività alla prese con la ripartenza tra sanificazione e sicurezza

TerniToday è in caricamento