rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

Coronavirus, arriva lo stop alle gite scolastiche da parte del Ministero

Il provvedimento è attivo da ieri e riguarda le uscite e i viaggi d'istruzione in Italia e all'Estero. Il Ministro Azzolina: "Il governo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro serio e scrupoloso"

Le prime chiamate da parte delle scuole sono arrivate già ieri pomeriggio. Anche i ragazzi e i bambini ternani, come ovvio, dovranno rinunciare alle gite e ai viaggi di istruzione programmati. Il provvedimento è stato ufficializzato nella serata di ieri dal Miur, che sul suo sito evidenzia come "il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid-19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero".
E ancora: "Il Ministero dell'Istruzione informa che, in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione”.

Il Ministro Lucia Azzolina aveva evidenziato come si tratti di una precauzione che "si rende necessaria in questo scenario. Il governo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro serio e scrupoloso tenendo conto di un quadro che muta rapidamente".

Le scuole non hanno mancato di far rimbalzare la comunicazione sui propri siti e profili social. In molte hanno contattato direttamente le famiglie i cui figli sarebbero dovuti partire a breve, comunicando l'annullamento dei viaggi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, arriva lo stop alle gite scolastiche da parte del Ministero

TerniToday è in caricamento