menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, positivo un operatore del centro attività sanitarie dell'Asl 2. Altre 18 persone 'sotto la lente'

Un operatore del CAS, centro attività sanitarie, dell'Asl 2 è risultato positivo al tampone. Immediate le indagini epidemiologiche che stanno facendo emergere ulteriori persone coinvolte.

Un operatore del CAS, centro attività sanitarie della sede centrale dell'Azienda Usl Umbria 2 di viale Bramante a Terni, è risultato positivo al Covid-19, è risultato positivo ai controlli di sorvglianza previsti dalle attuali indicazioni regionali. 

Il caso è descritto da una nota dell'Asl 2 che precisa che: "L'intervento del servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Usl Umbria 2 è stato immediato ed  ha eseguito un'approfondita indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti e prevedendo l'esecuzione di tamponi rinofaringei a 18 soggetti. La direzione sanitaria aziendale ha invece disposto l'immediato allontanamento degli operatori presenti all'interno del CAS e la sanificazione dei locali, completata nel tardo pomeriggio di ieri.

 Il giovane dipendente dell'azienda sanitaria - conclude la nota - è totalmente asintomatico, si trova attualmente in isolamento domiciliare seguito dal medico curante e dalla Usca di Terni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento