Coronavirus, la denuncia: “Sette giorni fa il tampone positivo, nessuno ha chiesto dei miei contatti”

Terni, il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Luca Simonetti: “Se siamo zona arancione, è perché in Umbria, a differenza di altre regioni, si è permesso a questo virus di andare in giro indisturbato”

“Ho ricevuto il risultato del tampone da 7 giorni circa. Nessuno mi ha ancora chiamato per sapere se sono entrato in contatto con altre persone. Ergo, nessuno ha tracciato se potenzialmente ho contagiato qualcun altro”.

Il consigliere comunale di Terni del Movimento 5 Stelle, Luca Simonetti, si trova da giorni in quarantena dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Ma rileva che questa sua condizione non ha attivato alcun tipo di tracciamento, strumento chiave in questo momento storico per cercare di intercettare possibili canali di diffusione del virus ed evitare, o almeno provarci, che potenziali contagiati diventino loro malgrado strumenti di diffusione “di massa”.

“Se siamo zona arancione – rileva Simonetti - è perché in Umbria, a differenza di altre regioni, si è permesso a questo virus di andare in giro indisturbato e di diffondersi in modo incontrollato. Una situazione che comporta un danno ai cittadini e alle imprese, con responsabilità evidenti di chi governa la Regione. La percezione diffusa è che in Umbria, alle prime difficoltà, si sia perso il controllo, mandando tutto allo sbando. Giusto richiedere compensazioni economiche al governo nazionale – dice, riferendosi al recente intervento della governatrice Tesei - ma altrettanto giusto capire perché l'Umbria è diventata zona arancione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

Torna su
TerniToday è in caricamento