Danneggiata l'auto del funzionario comunale di Terni: "Atti vili ed inaccettabili"

L'amministrazione comunale stigmatizza l'episodio:"Fiducia e stima al funzionario Federico Nannurelli". Anche il consigliere comunale Alessandro Gentiletti esprime "convinta solidarietà"

Due episodi nel giro di pochi giorni. L'edizione odierna del Messaggero rivela come l'autovettura di Federico Nannurelli, funzionario del Comune di Terni, sia stata presa di mira da ignoti. Il primo è datato 9 gennaio: la carrozzeria della macchina danneggiata con righe a cofano e fiancate. Successivamente un pneumatico squarciato, nei pressi della sua abitazione. A seguito di questi atti la presa di posizione dell'amministrazione comunale.

"In attesa dell’esito delle indagini in corso, che ci si augura potranno chiarire le reali cause del gesto, l’amministrazione comunale esprime la propria solidarietà, fiducia e stima al funzionario Federico Nannurelli, per i danneggiamenti causati alla sua autovettura personale, atti comunque vili e inaccettabili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il post di Alessandro Gentiletti

"Esprimo al Dott. Federico Nannurelli convinta solidarietà per l'atto vandalico che ha riguardato la sua autovettura e che sono certo non abbia alcuna motivazione e matrice politica" - si legge su un post di facebook pubblicato dal consigliere comunale di Senso civico Alessandro Gentielli - Viviamo, purtroppo, però in un tempo in cui i dirigenti pubblici diventano troppo spesso bersaglio e scudo dei politici.Troppe volte sono loro i primi a pagare, davanti all'opinione pubblica, le colpe della politica. Questo è inaccettabile e va impedito.Tutti abbiamo il dovere di difenderli, in particolare chi ha responsabilità di governo. Purtroppo invece, soprattutto questi ultimi, li usano come dito dietro al quale nascondersi. Rinnovo ai dirigenti e ai dipendenti tutti del Comune di Terni l'apprezzamento e la stima che più volte ho manifestato nelle sedi consiliari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento