rotate-mobile
Attualità Guardea

Un paese in festa, il borgo di Guardea festeggia la vittoria della Coppa: “Dedicata a Stefano Galletti”

Doppia cerimonia prevista per domenica 6 marzo per celebrare il prestigioso trofeo vinto nella finale di Coppa contro il Ventinella

Una grande impresa calcistica quella compiuta dal Guardea di mister Avola. La compagine rossoblù, domenica scorsa, ha infatti alzato la Coppa Italia di Promozione, superando nella finalissima di categoria – giocata a Bastia - il Ventinella. Dopo aver passato la fase a gironi il Guardea ha poi sconfitto in sequenza Pontevecchio, Petrignano e San Feliciano. Come anticipato, nella finale in campo neutro, ha superato per 2-1 il Ventinella – dopo i tempi supplementari – grazie alle reti di Materazzo e Vittori.

Festa grande al triplice fischio di Cipolloni di Foligno. I giocatori e lo staff del Guardea hanno potuto alzare la Coppa davanti ai tanti tifosi giunti a Bastia per sostenere i gialloblù. A tal proposito Domenica 6 marzo è prevista una duplice iniziativa per celebrare l'impresa calcistica. La squadra e la dirigenza infatti saranno ricevuti dall’amministrazione comunale (ore 10.30) nell’aula consiliare.

Successivamente, prima della gara contro l’Amc, si svolgerà una cerimonia con il prestigioso trofeo al seguito. Nel corso della trasmissione Passione Dilettanti, a cura della redazione di www.calcioternano.it, il Direttore sportivo Daniele Ingiosi ha annunciato che la vittoria è stata dedicata a Stefano Galletti. Un ragazzo tragicamente scomparso nel settembre 2015 mentre si stava recando ad assistere alla gara di campionato tra Ternana-Cagliari. Il giovane aveva infatti militato nella GM10, società precedente alla nascita dell’attuale Guardea.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un paese in festa, il borgo di Guardea festeggia la vittoria della Coppa: “Dedicata a Stefano Galletti”

TerniToday è in caricamento