menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado e sporcizia nei parchi di Terni, ci pensano i volontari del gruppo "Mi rifiuto"

Le iniziative in collaborazione con i giovani della parrocchia di Santa Maria del Rivo per ripulire i parchi della zona e combattere il degrado ambientale.

Il degrado è, prima ancora che sporcizia e sudiciume, è un fattore decisamente culturale che si combatte dando per primi il buon esempio. Ecco, allora, che il gruppo civico “Mi rifiuto” di Terni supportato dai giovani della parrocchia di Santa Maria del Rivo capitanati da d. Luca Andreani, non ci hanno pensato due volte. Armati di guanti, mascherine, pinse e sacchi per i rifiuti, ma soprattutto di sorriso e voglia di rendersi utili, si sono riversati nel bosco di Colleroletta. Giunti sul posto, solo qualche giorno prima invaso dai rifiuti, hanno constatato che effettivamente il parco era già stato pulito.

“Siamo molto contenti di aver saputo che ci sia qualcuno del posto che ha a cuore quel bosco che, invece per il resto, è davvero in condizioni disastrose”, affermano i volontari – I giochi per i bambini sono completamente distrutti così come alcune panchine. Mancano tanti cestini e anche molte piante malate e potenzialmente pericolose. Ci auguriamo che la Diocesi di Terni-Narni-Amelia, proprietaria dell'area, possa farsi carico della sistemazione di questo bosco molto apprezzato e frequentato soprattutto nel periodo estivo”.

2-10Ma il da fare non manca, così il gruppo si è diretto verso i giardini di via Ialenti, sempre a Borgo Rivo. E lo spettacolo non era davvero edificante. Tanti i rifiuti nascosti fra l’erba, troppa plastica e tanto vetro ma soprattutto sacchi da asporto di un noto fast food della città sparsi per tutta l’area. “La colpa non può essere certo dell'attività commerciale – precisano i volontari del gruppo - ma di tutti quegli utenti, in particolare giovani, che lo frequentano portandosi il cibo da asporto. Con i giovani abbiamo voluto contrastare il fenomeno perché i ragazzi di Don Luca si sono rivelati subito molto "agguerriti" nel raccogliere e differenziare quanto era stato lasciato dai loro coetanei. Sono stati loro i veri protagonisti di questa iniziata”.

Martedì 21 luglio alle ore 8.30 il gruppo si sposterà in via della Bardesca per la pulizia delle aiuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento