Degrado ed inciviltà, dal parcheggio alla stazione attraversando la Passerella

Una situazione disagevole soprattutto per i pendolari che si muovono ogni giorno dalla stazione di Terni con i mezzi a rotaia

La Passerella di Terni rappresenta una svolta significativa per il decongestionamento del traffico. Sono ormai centinaia i pendolari i quali, ogni giorno, utilizzano i parcheggi di via Proietti Divi e percorrono la struttura al di sopra della stazione cittadina. Tuttavia, nonostante l’importanza strategica che assume, la manutenzione del verde pecca e gli episodi di inciviltà aumentano. Dopo aver lasciato la propria automobile il primo pensiero è quello di varcare la soglia delle scale, nel mezzo infatti una vegetazione rigogliosa lambisce il piccolo sentiero. Una volta arrivati in cima ecco l’amara sorpresa: diversi escrementi lasciati in terra, senza essere raccolti da chi si dovrebbe munire di paletta e bustina per raccoglierli. La situazione non è migliorata neppure nella parte relativa al muretto: l’intonaco perde sempre più pezzi ed è molto visibile ai passanti. Doveva essere un vanto per l'intera città ma necessita di manutenzione e soprattutto di un pizzico di educazione da parte dei fruitori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento