rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità Maratta / Via Augusto Vanzetti

Rifiuti, Terni “capitale” regionale dei fanghi: in via Vanzetti un impianto da quasi 22mila tonnellate l’anno

Il progetto inserito nel dossier con cui la Regione Umbria chiede i fondi del Pnrr. Le altre novità: cestini “intelligenti” nei parchi della città, cassonetti per i condomini e per i turisti e un “polo impiantistico” per plastica e carta a Maratta

Il futuro dei rifiuti è adesso. E a qualcuno fa già storcere il naso. In settanta pagine allegate ad una delibera approvata nei giorni dalla giunta regionale si fa una “analisi di coerenza” dei “Nuovi impianti di gestione dei rifiuti e ammodernamento di impianti esistenti”. Un dossier con cui palazzo Donini punta ai fondi del Pnrr per mettere a terra una parte delle proposte contenute nel nuovo piano regionale dei rifiuti.

Diversi i progetti contenuti nel “piano” che riguardano – ovviamente – tutto il territorio regionale. Per Terni, gli investimenti più “pesanti” riguardano due particolari impianti: il “polo impiantistico” per il recupero di plastica e carta di cui si parla ormai da quasi tre anni e che dovrebbe sorgere nell’area ex Bosco di Maratta bassa e il “famigerato” impianto di “essiccamento fanghi presso il depuratore di Terni 1” che – realizzato in via Vanzetti - non servirà soltanto la città di Terni ma avrà il ruolo di “hub regionale” con una capacità di trattamento pari a circa 22mila tonnellate l’anno per un funzionamento quasi a ciclo continuo, ossia oltre 21 ore al giorno.

Ecco in dettaglio le schede degli interventi proposti.

Terni

Installazione di 140 cestini per 70 postazioni carta/plastica, intelligenti - dotati cioè di sensori per la rilevazione del livello di riempimento del cassonetto, compattatore per i rifiuti conferiti, con fattore di compattazione almeno 1:5, sistema di trasmissione dei dati e del livello di riempimento, alimentazione tramite fonte rinnovabile, per la trasmissione dei dati necessari, GPS per la localizzazione del cassonetto, interfaccia user friendly per la logistica di intervento – in aree verdi e giardini del Comune di Terni per la ottimale gestione dei rifiuti prodotti da flussi di visitatori ed il contrasto all’abbandono. Costo previsto € 806.420,2; costo finanziabile € 806.420,2.

Grandi condomini nei comuni di Terni, Narni

Installazione di attrezzature per la misurazione dei rifiuti urbani residui nei condomini di maggiori dimensioni ai fini dell’applicazione della tariffa puntuale. Fornitura ed installazione di cassonetti con coperchio basculante comprensivi di calotta da 25/30 lt per la misurazione dei rifiuti, misuratore di livello di riempimento del cassonetto, schede magnetiche-utente per l’accesso e la registrazione del conferimento, trasmissione dati al server aziendale e segnalazioni di allarme per fuori servizio sportello e troppo pieno. Il tutto a servizio di 410 condomini per una popolazione di 30.540 abitanti. Costo previsto € 973.790,00; Costo finanziabile € 973.790,00.

Terni

Fornitura di isole ecologiche fisse a 6 cassonetti da 1100 lt con calotta per indifferenziato a servizio di un totale di 35 condomini per un totale di 3.248 abitanti, isole comprensive di misuratori di livello per ciascun cassonetto, di tessere-utente per l’accesso degli utenti dedicati e la registrazione del conferimento, trasmissione dati al server aziendale e segnalazioni di allarme per fuori servizio apparecchiature e per livelli di riempimento cassonetti oltre il 90% del relativo volume. Costo previsto € 936.101,00; costo finanziabile € 936.101,00.

Terni, Narni, Arrone, Montefranco, Polino, Ferentillo, Calvi dell’Umbria e Otricoli

Fornitura ed installazione di 27 isole ecologiche scarrabili a 6 cassonetti da 1100 lt con calotta per misurazione indifferenziato dotate di misuratori di livello per ogni cassonetto comprensive di sistema app temporaneo per l’accesso al conferimento da parte del turista, trasmissione dati al server aziendale e segnalazioni di allarme per fuori servizio apparecchiature e per livelli di riempimento cassonetti oltre il 90% del relativo volume. Costo previsto € 902.876,00; costo finanziabile € 902.876,00.

Terni/Maratta

Posizionamento di macchina operatrice elettrica per la riduzione volumetrica dei rifiuti da raccolta differenziata verde, legno, sfalci e ingombranti. Trituratore elettrico semovente per la riduzione volumetrica degli sfalci di potature, del legno e degli ingombranti con incorporato deferrizzatore, della potenza elettrica di 200 kW. Costo previsto € 356.140,00; costo finanziabile € 356.140,00.

Maratta/Narni

Realizzazione di un polo impiantistico per il trattamento la selezione ed il recupero in maniera automatica della plastica e della carta. Per la linea plastica il progetto è stato redatto in base ai requisiti Corepla per i centri di selezione con separazione per polimeri e colori. Capacità di trattamento plastica pari a 32.000 t/anno, carta 15.000 t/anno. Costo previsto € 23.651.740,24; Costo finanziabile € 23.651.740,24.

Terni/Maratta bassa

Progetto di ammodernamento impianto esistente per il trattamento a recupero dello spazzamento stradale. Il progetto prevede il revamping impianto esistente, l’installazione di linea di cernita manuale, la realizzazione di un nuovo impianto per il recupero del rifiuto da spazzamento, l’installazione di impianto a biomassa con autoproduzione di energia elettrica, la realizzazione di copertura di tutte le aree adibite alla movimentazione/trattamento rifiuti, la pavimentazione di tutte le aree adibite alla movimentazione/trattamento rifiuti, la realizzazione di nuova viabilità di accesso all’area. Costo previsto € 5.389.400,00; costo finanziabile € 5.389.400,00.

Terni/via Vanzetti

Realizzazione di un impianto essiccamento fanghi presso il depuratore di Terni 1 - hub regionale. Il progetto prevede la realizzazione, presso il depuratore centrale a servizio della città di Terni sito in via Vanzetti, di un impianto d’essiccamento dei fanghi disidratati prodotti dagli impianti di depurazione siti nella Regione Umbria. L’impianto è dimensionato per trattare fango umido proveniente da decanter centrifugo/nastropresse con un contenuto medio in ingresso del 22% di sostanza secca da essiccare ulteriormente fino a raggiungere la percentuale dell’85% di sostanza secca. L’impianto avrà una capacità di trattamento pari a 21.660 t/anno su una base di 7.896 ore/anno di esercizio. Costo previsto € 8.550.562,56; costo finanziabile € 8.550.562,56.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Terni “capitale” regionale dei fanghi: in via Vanzetti un impianto da quasi 22mila tonnellate l’anno

TerniToday è in caricamento