menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Cambio al vertice della Segreteria Provinciale UGL Sicurezza Civile, Devid Maggiora nuovo segretario reggente: “Grande soddisfazione”

“Importante responsabilità conferitami nei confronti dei tanti lavoratori impegnati nel settore” le parole del nuovo segretario

Nell corso della giornata di venerdì 12 dicembre la Segreteria Nazionale UGL Sicurezza Civile, ha nominato segretario reggente per la provincia di Terni Devid Maggiora. Ternano - quarantunenne - è impiegato in ospedale nel settore della vigilanza. Laureato in Scienze Politiche, dal 2018 è anche Consigliere Comunale nelle fila della Lega, vicepresidente del consiglio di Terni e dal 2019 membro del Consiglio Regionale delle Autonomie.

"Una grande soddisfazione – dichiara Devid Maggiora - ma anche e soprattutto una importante responsabilità nei confronti dei tanti lavoratori impiegati nella Sicurezza Civile come guardie giurate o nei servizi fiduciari. Mi metto a disposizione per concretizzare azioni di tutela nei confronti dei lavoratori e dei loro diritti in un momento storico tra i più difficili per il mondo del lavoro. Conosco bene le difficoltà dei miei colleghi, le loro esigenze e le criticità del settore ed è proprio per questo motivo che cercherò, attraverso questo incarico, di portare avanti e difendere sempre le priorità per il mondo del lavoro. Non un punto di arrivo il mio ma un punto di partenza, al fianco dei lavoratori e dei loro diritti”.

Il nuovo segretario ha poi aggiunto: “Ringrazio per la fiducia concessami il Segretario Nazionale UGL Sicurezza Civile, Enrico Doddi, e il Segretario Regionale UGL, Roberto Perfetti. Un ringraziamento speciale all'amico Daniele Francescangeli, segretario provinciale Metalmeccanici UGL, per l'instancabile aiuto e sostegno. Ringrazio infine il Segretario Provinciale uscente, Ugo Carpino, per l'ottimo lavoro svolto in questi anni"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento