Disoccupazione a Terni. L’iniziativa per aiutare i giovani del territorio: “I tavoli di lavoro per offrire nuove soluzioni”

SocialNeet è il progetto di Confartigianato Imprese rivolto ai giovani che vogliono ricollocarsi nel mondo del lavoro

foto di repertorio

Interazione, dialogo, ambizione. Sono alcuni degli elementi preponderanti di SocialNeet il progetto di Confartigianato imprese che si rivolge ai cosiddetti neet. Giovani, in prevalenza, che vengono catalogati nella specifica categoria i quali non hanno un’occupazione o non sono alla ricerca di un posto di lavoro. L’obiettivo è proprio quello di fornire una serie di strumenti utili, per far rinascere entusiasmo in loro, nei confronti del mondo del lavoro.

Il progetto è nato circa un anno fa dopo una minuziosa analisi del territorio. Ora sta entrando nella fase operativa, attraverso l’attivazione di una serie di attività formative come i tavoli di lavoro. Far coagulare l’interesse degli iscritti, per avere maggiori informazioni sul tessuto produttivo circostante. Inoltre attivare un dialogo costruttivo nel poterli indirizzare. A metà novembre dovrebbero partire gli incontri ai quali parteciperanno esperti del settore e giovani imprenditori. L’intento è anche quello di dare un input, in senso positivo, e cercare – se ce ne sono state– di far superare esperienze pregresse poco positive, a livello lavorativo. Come sottolineano da Confartigianato imprese tale attività consentirà anche di avere dei feedback, approfondire una materia piuttosto complessa e magari destinare alcuni consigli utili. Inoltre conoscere potenziali risorse in ottica futura. La selezione procede in modo capillare con l’intento di coinvolgere 120 ragazzi. Sono state selezionate cinque aree tematiche: culturale, sanitaria, agroalimentare, comunicazione, energetico e pensato un business plan, sul quale poi procedere per la parte operativa.

La situazione alquanto allarmante, anche nel territorio di Terni e provincia, ha destato notevole preoccupazione anche in ambito di Confartigianato: “I dati relativi alla disoccupazione, i ragazzi che lasciano il nostro territorio per cercare fortuna altrove” citando due esempi. “Ci siamo allarmati e abbiamo cercato di farci promotori di questa iniziativa”. Una problematica assai complessa: “Uno degli aspetti notati è la mancanza dei giusti strumenti informativi per poter muovere i passi corretti. Il percorso che occorre percorrere per individuare un posto di lavoro è molto articolato. Dal confronto nascono una serie di spunti piuttosto interessanti. La città ha bisogno di rinnovarsi, al di là delle proprie tradizioni che speriamo possano essere mantenute”.

Il progetto è stato finanziato con i fondi della Comunità Europea in accordo con i comuni di Orvieto, Narni e Terni con i quali è stato firmato un protocollo di intesa. Al momento è rivolto a giovani con età massima di 29 anni, ma potrebbe essere esteso ad una fascia d’età più ampia: “Al termine degli incontri è previsto un tirocinio non retribuito che aiuterà i partecipanti ad entrare in contatto diretto con le aziende. Non promettiamo un posto di lavoro ma attivare e avviare i dialoghi necessari mediante i tavoli di lavoro” affermano gli organizzatori. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il seguente numero 0744 613311 oppure inviare una mail all’indirizzo: socialneet@confartigianatoterni.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento