rotate-mobile
Attualità

Terni, dispersione delle ceneri mortuarie: “Fornire un servizio a fronte di una crescente richiesta”. La nuova area individuata

La giunta comunale ha dato il via libera al documento che individua nella Prua sul fiume Nera il nuovo luogo di dispersione

Un nuovo spazio per la dispersione delle ceneri mortuarie. Nelle scorse settimane la giunta comunale ha dato il via libera al documento incentrato sulle ‘Misure volte al recupero dell’identità dei cimiteri comunali, per garantire la migliore gestione delle funzioni’. A tal proposito all’interno del testo viene indicata la Prua, sul fiume Nera, come luogo di dispersione in sostituzione di un tratto in corrispondenza di Ponte Allende.

Come viene indicato nel documento: “I tecnici hanno individuato un nuovo luogo di dispersione delle ceneri, ritenuto più adatto e sicuro. L’area individuata è la Prua sul fiume Nera di Ponte Carrara, spazio che consente due punti di affaccio diretti sul fiume Nera e che non necessita di alcuna opera di adeguamento, eccezion fatta per l’apposizione di adeguata cartellonistica di segnalazione. Tale intervento è rivolto a garantire il rispetto della sacralità della funzione ed inoltre è garantita l’accessibilità anche agli utenti deboli, che possono utilizzare l’affaccio superiore della ‘Prua’.

Ed ancora: “L’istituzione del punto di dispersione delle ceneri mortuarie sul fiume Nera è dovuto per fornire un servizio a domanda individuale, data la crescente richiesta, come luogo alternativo alla dispersione nel punto situato all’interno del cimitero urbano, in sostituzione dell’attuale punto di dispersione nei pressi di Ponte Allende che è difficilmente accessibile all’utenza e presenta rischi per l’incolumità delle persone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, dispersione delle ceneri mortuarie: “Fornire un servizio a fronte di una crescente richiesta”. La nuova area individuata

TerniToday è in caricamento