rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Prende corpo il progetto di don Edmund: ok al sagrato per la chiesa di San Matteo

Passa in consiglio comunale l’atto per la modifica del Piano Regolatore: l’obiettivo è l’acquisto dell’area e il nuovo spazio

Un progetto lanciato da don Edmund Kaminski e che ora prende corpo. L’idea del sacerdote, scomparso a causa di un incidente in bicicletta nel luglio 2020, è arrivata sui tavoli della politica. Il progetto prevede la realizzazione di un sagrato nell’area antistante la chiesa di San Matteo, a Campitello, per poter avere un ingresso più ampio, visto anche lo spazio a disposizione, in parte ora adibito a parcheggio. 

L’idea era stata proprio di don Edmund, ripresa poi anche dal suo successore alla guida della chiesa, padre Francesco De Santis. Nell’ultima seduta del consiglio comunale, l’assessore Federico Cini ha illustrato il procedimento necessario a poter sviluppare il piano. Serve in sostanza una variazione al Piano Regolatore Generale, visto che al momento quello spazio era adibito, come usuale, ad area di pertinenza della chiesa. Per poterci fare dei lavori serve il cambio di destinazione, con la seguente alienazione e la realizzazione del nuovo ingresso. La questione ha già raccolto l’esito favorevole della seconda commissione consiliare e nell’ultimo consiglio ha anche ottenuto il sì dell’intera assemblea. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende corpo il progetto di don Edmund: ok al sagrato per la chiesa di San Matteo

TerniToday è in caricamento