menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'emporio solidale di Terni

L'emporio solidale di Terni

Donano cibo, libri e giocattoli: studenti promossi in solidarietà

Le raccolte del Dipartimento di economia dell’Università e del liceo artistico in favore di Caritas diocesana e associazione San Martino. Trecento panettoni della pasticceria Sant’Angelo al carcere di Terni

La città dell’acciaio ha un cuore d’oro. Attività commerciali, studenti e tanti benefattori sostengono le numerose attività di solidarietà, accoglienza e vicinanza ai poveri e bisognosi della città che la Caritas diocesana e l’associazione di volontariato San Martino svolgono tutto l’anno e che si intensificano in questo periodo natalizio.

Dietro le sbarre

Sono stati donati alla casa circondariale di Terni 300 panettoni della pasticceria Sant’Angelo per il pranzo di Natale e per quello del nuovo anno. Inoltre, come ormai da diversi anni i volontari della Caritas, che durante l’anno attraverso il centro di ascolto hanno un continuo contatto per dare aiuto materiale e spirituale ai detenuti, organizzano momenti di festa insieme con il concerto della corale San Francesco di Terni il 28 dicembre, con le tombolate del 27 dicembre, 2, 3 e 4 gennaio 2019 alle 14 con tanti premi utili alle esigenze dei detenuti.

Solidarietà con lode

È giunta al sesto anno la raccolta promossa dal Dipartimento di economia dell’Università degli Studi di Perugia sede di Terni fra le studentesse, gli studenti, gli ex-studenti, i docenti, tutto il personale, in occasione del Natale, a favore della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia e della San Vincenzo de’ Paoli. Una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione ed una raccolta di beni destinati ai bambini (matite, penne, colori, quaderni, libri di fiabe e di divulgazione scientifica, giocattoli anche usati, animali di peluche, strumenti musicali giocattolo) che saranno consegnati il 20 dicembre alla presenza del vescovo Piemontese, dal professor Loris Nadotti e dalla professoressa Cristina Montesi, ai responsabili delle associazioni caritative.

L’arte di donare

Gli studenti e docenti del liceo artistico di Terni, per il quinto anno, hanno effettuato la raccolta di prodotti da destinare all’emporio solidale della Caritas diocesana che saranno consegnati il 22 dicembre al direttore della Caritas, Ideale Piantoni.

Anche gli immigrati dei corridoi umanitari accolti a Capitone, Sambucetole e Amelia sono stati visitati in questi giorni dal direttore della Caritas che ha portato doni e dolci natalizi.

Emergenza freddo

In questo periodo invernale di emergenza freddo, come avviene da diverse anni, la Caritas diocesana e l’associazione di volontariato San Martino offrono ospitalità nelle proprie strutture di accoglienza e in alcuni locali appositamente predisposti, alle persone che si trovano in difficoltà e senza fissa dimora. Tutti possono accedere, previo colloquio nei centri di ascolto e accettando i regolamenti interni alle case riguardo alla civile e normale convivenza. “La Chiesa – conclude una nota diffusa dalla Diocesi - ha offerto sempre accoglienza di emergenza e anche nei prossimi mesi, oltre all’alloggio, è possibile avere pasti caldi presso la mensa San Valentino che è aperta in orario prolungato durante i mesi invernali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento