rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità

Elezioni a Terni, Donatella Virili: “Risolvere i contrasti e fornire soluzioni per superare problematiche giuridiche di qualunque natura”

La candidata nella lista ‘Kenny innovare per Terni’: “E’ importante andare a votare e saper scegliere persone che sappiano e vogliano sul serio dare il proprio contributo in Consiglio comunale”

Un ticket elettorale costituito con Michele Pennoni, dopo la chiamata arrivata dalla segretaria regionale di Azione. La candidata nella lista ‘Kenny innovare per Terni’ Donatella Virili ha dato la propria disponibilità, dopo un periodo di disaffezione alla politica. La passione l’ha ritrovata quasi per caso, sollecitata da un amico che le ha consigliato di leggere un libro di Carlo Calenda dove ha trovato quei principi, valori, idee in cui si identifica.

Alla nostra redazione di www.ternitoday.it racconta come è maturata la decisione di scendere in campo, in vista delle consultazioni amministrative ormai prossime: “Mi trovavo in un noto negozio del centro – sorride – quando è arrivata la telefonata dalla segreteria. Ho accettato di buon grado poiché, dal momento in cui ho perfezionato l’iscrizione online nel partito di Azione, riscontro ogni giorno molteplici valori in cui credo. La politica di fare le cose sul serio”.

Il percorso professionale di Donatella: “Sono nata e cresciuta a Terni, sposata con due figli. Dopo aver frequentato il Liceo Classico ho studiato Giurisprudenza alla Sapienza di Roma, proseguendo e seguendo la tradizione familiare nello Studio del noto commercialista Gabriele Virili poiché – tiene a precisare con orgoglio – sono la nipote di Nicola Molè e di Giovanni Cerquetti. La pratica legale l’ho iniziata negli anni novanta, dapprima come praticante per poi ottenere l’abilitazione da avvocato”. Sport in primo piano: “Sciatrice agonistica ed ora runner amatoriale. Cerco di capire le problematiche afferenti le società sportive, seguendole non solo professionalmente, credendo nel fondamentale ruolo dello sport in ogni fase della vita di ognuno di noi. A tale scopo ricopro il ruolo di delegata regionale del Pentathlon, con l’intento di promuovere questa disciplina anche nel nostro territorio.

La professione di legale: “Un avvocato civilista con focus incentrato sul diritto di famiglia, oltrechè sulla materia delle responsabilità professionali nel diritto del lavoro e della contrattualistica. Le dinamiche familiari, spesso conflittuali, come anche quelle aziendali mi stimolano a trovare delle soluzioni anche laddove i contrasti sono molto acuti. In tal senso le recenti modifiche legislative, che forniscono l’opportunità di proporre la cosiddetta negoziazione assistita, privilegiano l’operato del legale che si propone di evitare contenzioni lunghi, costosi e dolorosi.

Un settore in evoluzione: “Sono aumentati separazioni e divorzi. Per fortuna è incrementata in modo significativo l’attenzione verso i minori. Oltre a magistrati ed avvocati sono fondamentali le figure degli assistenti sociali e degli altri operatori senza dimenticare il ruolo svolto dai servizi specialistici, che necessiterebbero di essere potenziati.

A supportare la candidatura di Michele Pennoni e Donatella Virili è arrivato, nei giorni scorsi, il capogruppo alla Camera dei deputati Matteo Richetti: “I concetti espressi confermano il percorso di linearità con le idee ed i valori che mi hanno portato ad iscrivere in Azione. Le percentuali non rappresentano le priorità del partito. Contano le capacità e la serietà delle singole persone che dovranno condurre la complessa macchina amministrativa con la massima competenza”. Pertanto conclude ribadendo: “E’ importante andare votare e saper scegliere persone che sappiano e vogliano sul serio dare il proprio contributo in Consiglio comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, Donatella Virili: “Risolvere i contrasti e fornire soluzioni per superare problematiche giuridiche di qualunque natura”

TerniToday è in caricamento