Il grande cuore dei Pagliacci: libri, mascherine e sorrisi per i bimbi dell’ospedale di Terni

Il presidente dell’associazione, Alessandro Rossi, ha consegnato il materiale al Santa Maria. Il commissario Chiarelli: il suo entusiasmo è contagioso

Già solo l’elenco del materiale rende chiara l’idea dell’impegno messo in campo: un totem sanificatore dell’aria con divertente grafica personalizzata, cento libri per bambini da 2 a 12 anni e duemila mascherine per la pediatria. E questa è solo una parte della pluridonazione che l’associazione I pagliacci ha effettuato all’ospedale di Terni.

Perché nei giorni e nelle settimane scorse, il presidente Alessandro Rossi aveva già consegnato recentemente un carrello per la TIN (terapia intensiva neonatale), una poltrona per ostetricia e ginecologia e tre comodi supporti con seduta antiribaltamento per i letti della pneumologia, oltre a decine di migliaia di mascherine chirurgiche e altri dispositivi di protezione individuale (mascherine Ffp2 e Kn95, visiere, camici, tute impermeabili) donati durante la fase più critica dell’emergenza Covid. Ed entro la giornata di oggi – primo ottobre – arriveranno anche due poltrone relax dedicate ai familiari dei bambini ricoverati.

Segno tangibile di un contributo che l’associazione, nonostante per il Covid abbia dovuto interrompere l’attività in reparto dallo scorso marzo, non ha mai smesso di portare sia ai bambini, con iniziative di intrattenimento a distanza, sia al personale e ai reparti ospedalieri con numerose donazioni.

Ma la relazione con i bambini resta sempre prioritaria, così, non potendo entrare in ospedale nel rispetto delle misure anti Covid, i Pagliacci, per garantire in qualche modo una costante presenza “a distanza”, sono approdati in tv rimodulando la loro attività. Grazie al sostegno della Fondazione Carit sono nate infatti le “Storie per la pediatria”, una serie di divertenti video tutorial, narrazioni di favole, giochi e magie che da luglio fino alla fine dell’anno vanno in onda ogni martedì e venerdì alle 18.15 sull’emittente televisiva locale Teleterni, anche in diretta streaming.

A ringraziare Alessandro Rossi per queste ultime donazioni c’erano il commissario straordinario Pasquale Chiarelli, il direttore sanitario Sandro Vendetti, il direttore di ostetricia e ginecologia Leonardo Borrello con la dottoressa Carla Giri, la direttrice della pediatria Tin Federica Celi e Fausto Leonardi degli affari generali, referente per le donazioni Covid. 

“L’entusiasmo di Alessandro Rossi è contagioso – ha commentato il commissario Chiarelli – e ci ricorda che la carità, come la solidarietà, non può essere neutra, asettica, indifferente, tiepida o imparziale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento