Donazioni al "Santa Maria della Stella", nuove apparecchiature per l’ospedale di Orvieto

Importanti novità per i reparti di cardiologia e pediatria grazie a "Le Note di Fra", associazione "3,36" e l'infermiera Paglialunga

“Le note di Fra” ancora una volta in prima linea per sostenere le attività ospedaliere. Si è svolta questa mattina ad Orvieto, all’interno della sala riunioni della direzione ospedaliera del “Santa Maria della Stella”, la donazione di alcune importanti apparecchiature, a favore delle unità operative di cardiologia e pediatria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico si fa riferimento ad un holter ECG per il reparto di cardiologia ed un monitor multiparametrico per il reparto di pediatria. Inoltre anche l'associazione “3,36” ha donato un apparecchio ECG e l’infermiera Flavia Paglialunga, dipendente dell’azienda sanitaria, un pulsossimetro, sempre per il reparto cardiologia. Il direttore generale direttore Imolo Fiaschini, presente all’incontro, ha ringraziato tutti per l'importante contributo offerto al presidio ospedaliero ed alla comunità orvietana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento