rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Vigili del fuoco di Terni, ultimo turno di servizio per Stefano Petrucci: “Un sentito ringraziamento al capo reparto”

Dopo trentotto anni di servizio il primo settembre verrà collocato in quiescenza per sopraggiunti limiti di età

Un doveroso omaggio a Stefano Petrucci, storico comunicatore del comando provinciale di Terni, dei vigili del fuoco. Dopo 38 anni di servizio, dal prossimo 1 settembre, verrà collocato in quiescenza per sopraggiunti limiti di età. Petrucci, figlio d'arte, entrò nel comando nazionale nel corso del 1986. Dopo il periodo di addestramento svolto a Roma presso le scuole centrali di Capannelle, venne assegnato al Comando provinciale di Bergamo. Rientrato a Roma, sua città natale, rimase in servizio fino al 2000. Una volta divenuto capo squadra poi entrò nel comando di Terni.

Come tengono a sottolineare i vigili del fuoco ternani: “Presso il nostro comando ha svolto gran parte della sua carriera ricoprendo diversi incarichi, quale addetto all'ufficio di polizia giudiziaria, comunicatore e da ultimo capo turno della turnazione D. Questa sera – sottolineano - visibilmente emozionato, si appresta a svolgere l'ultimo turno di servizio. Tutti i componenti del comando di Terni rivolgono un sentito ringraziamento al capo reparto Petrucci ricordando le sue doti professionali e umane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco di Terni, ultimo turno di servizio per Stefano Petrucci: “Un sentito ringraziamento al capo reparto”

TerniToday è in caricamento