Neonato morto, due anni dalla tragedia di Borgo Rivo. La città di Terni ha dimenticato il piccolo Giuseppe

Il 2 agosto del 2018 la tragica scoperta. Dall’abbandono al ritrovamento all’interno del parcheggio dell’Eurospin di Borgo Rivo

foto Giacomo Sirchia

Alla vigilia del secondo anno dalla tragica scoperta, la città di Terni si è messa definitivamente alle spalle la vicenda del piccolo Giuseppe. Una bruttissima pagina di cronaca che aveva sconvolto un’intera comunità, all’inizio del mese di agosto, in piena estate. Il luogo – purtroppo - simbolo del ritrovamento, il parcheggio dell’Eurospin, è quasi completamente spoglio di ogni piccolo cimelio che veniva depositato in suo ricordo. Una collanina, un pupazzetto ed una magliettina appoggiati sul tronco di un albero, a poca distanza da quell’idrante che evoca quel dramma.

La storia

Sono circa le undici del 2 agosto 2018 e sul piazzale dell’Eurospin di Borgo Rivo picchia un sole cocente. La mamma Giorgia del piccolo Giuseppe (così è stato successivamente chiamato) arriva in macchina, scende e prende dal portabagagli una busta di plastica azzurra. Appoggia un fagottino accanto ad un idrante, entra nel supermercato, fa la spesa e poi torna a casa. Passano alcune interminabili ore fino a quando una cliente non viene attirata da quella busta. Il sole sta scendendo, il buio avvolge il parcheggio e il silenzio della sera viene interrotto dalle grida di paura e dalle sirene delle auto della polizia. In quella busta, nascosto da un lenzuolo bianco, c’è un bimbo appena nato.

Il cordone ombelicale ancora attaccato, così afferma l’autopsia eseguita dal professor Mauro Bacci, ha impedito che il bimbo gridasse, fino a quando la fame e il caldo hanno avuto il sopravvento. A distanza di (quasi) due anni resta lo sgomento di una vicenda che entrò nelle case dei ternani ma che, come accade in questi frangenti, ne è uscita definitivamente dopo che sono state spente le luci mediatiche sull’accaduto.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE FOTO DI GIACOMO SIRCHIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento