rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità

Ipsia Terni, annunciati due nuovi indirizzi di studio: “Specializzarsi nel settore per trovare un’occupazione sul territorio”

La presentazione di Servizi culturali e dello spettacolo (tecnico dello spettacolo) ed Arredo e forniture di interni con focus sul comparto del cinema, della progettazione e degli allestimenti

Due nuovi indirizzi di studio annunciati dall’Ipsia Sandro Pertini, per gli studenti freschi di diploma di terza media. Nel corso della mattinata di oggi, giovedì 29 dicembre, sono stati presentati ‘Servizi culturali e dello spettacolo (tecnico dello spettacolo) ed Arredo e forniture di interni’ nella sede dell’istituto. Hanno partecipato il dirigente scolastico Fabrizio Canolla, il professore e vicepreside Federico Fadda ed il dottor Giorgio Rellini in rappresentanza di un cluster di undici aziende presenti sul territorio regionale. Le iscrizioni si apriranno il prossimo 9 e chiuderanno il 30 gennaio per garantire la piena operatività, a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico.

Il professore Federico Fadda ha sottolineato alcune particolarità dei corsi di studio per i ragazzi: “Il cinema rappresenta una vera e propria industria che necessita di personale specializzato. Poiché la Regione Umbria sta puntando molto sul comparto, anche la scuola deve fare la sua parte. Per Servizi culturali e dello spettacolo ci agganciamo alla volontà degli enti di rilanciare gli ex Studios di Papigno, il centro multimediale e più in generale il settore cinematografico. Per far ciò occorre il supporto delle maestranze. L’intento è quello di formare fonici, montatori, tecnici della manutenzione assistenza tecnica della strumentazione e degli impianti per il primo indirizzo mentre la parte della progettazione e realizzazione delle scenografie per ‘Arredo e forniture d’interni".

Nella fattispecie un percorso che approfondisce gli aspetti che riguardano le diverse fasi di lavoro relative sia alla produzione di singoli elementi di arredi che la progettazione e realizzazione di allestimenti di interni. A supporto di tutto ciò è stata sottoscritta una convenzione con Umbria Film Commission. Inoltre da rimarcare importanti manifestazioni di interesse arrivate da Confimi, Confartigianato, Cna e di aziende partner del consorzio ‘Cluster nautico dell’Umbria’.

A tal proposito il professore Federico Fadda tiene a precisare che: “I due indirizzi sono in filiera e pertanto complementari. Al terzo anno i ragazzi potranno conseguire una prima qualifica professionale, come riconoscimento del percorso compiuto. Naturalmente al termine del quinto anno sarà possibile ottenere il diploma. Il nostro istituto – rammenta – offre prospettive di crescita con la doppia possibilità di valutare l’ingresso immediato nel mondo del lavoro o proseguire gli studi”. Il dirigente Fabrizio Canolla ricorda che: “Le aziende del territorio hanno bisogno di un ricambio generazionale e pertanto le opportunità da sfruttare ci sono. I ragazzi potranno trovare una occupazione proprio nel territorio in cui vivono”.

A rilanciare tale messaggio il dottor Giorgio Rellini: “A noi manca personale e reputo fondamentale far crescere e creare delle figure professionali e tecniche adeguate. L’auspicio quindi è dar vita ad una netta quanto proficua collaborazione”. In base al numero degli iscritti l’ufficio scolastico fornirà all’istituto le figure professionali necessarie per le materie specifiche di insegnamento. Per i ragazzi l’opportunità di cimentarsi nell’alternanza scuola lavoro, a partire dal secondo anno, di utilizzare i laboratori dal primo ed imparare anche a saldare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipsia Terni, annunciati due nuovi indirizzi di studio: “Specializzarsi nel settore per trovare un’occupazione sul territorio”

TerniToday è in caricamento