Eccellenze del territorio, due borse di studio ai ragazzi della scuola Felice Fatali

La presidente dell'associazione Claudio Conti: "Nel sorriso dei ragazzi che riceveranno le nostre borse di studio c’è la grande generosità di mio figlio Claudio che ha dedicato la sua vita agli altri”

Il prossimo 6 giugno, presso l’auditorium Massarelli si terrà la festa dell’Istituto comprensivo Felice Fatati. Il programma della giornata prevede alle ore 16.30, la premiazione degli alunni partecipanti ai Giochi matematici. Inoltre alle 17 prevista la consegna delle borse di studio donate dall’associazione Claudio Conti a due studenti meritevoli, nell’ambito del patto di collaborazione con l’ufficio partecipazione del comune di Terni. “Nel sorriso dei ragazzi che riceveranno le nostre borse di studio c’è la grande generosità di mio figlio Claudio, che ha dedicato la sua vita agli altri” ha dichiarato Tommasina Ponziani, presidente della Onlus. Seguirà l’incontro con i genitori volontari del progetto: “Noi per il Fatati” durante il quale saranno presentati il bilancio del primo anno e i progetti per il futuro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marco Celestino Cecconi: “Costruire e qualificare insieme i luoghi comini capaci di abilitare la città”

“La città grazie a questo strumento di partecipazione appartiene ai cittadini” Dichiara l’assessore alle politiche sociali dopo avere salutato con entusiasmo la sottoscrizione dei patti di collaborazione tra il comune ed i proponenti: “Ringrazio tutti i soggetti del territorio che hanno partecipato perché anche attraverso il loro contributo abbiamo la possibilità di accogliere le istanze della comunità, di condividere le scelte e di co-costruire le risposte in modo chiaro, flessibile, efficace. A Terni ci sono cittadine e cittadini che possono e vogliono mettere a disposizione della comunità le loro energie per costruire e qualificare insieme quei luoghi comuni capaci di abilitare le città, non solo di renderle belle. È una nostra precisa responsabilità saper creare le condizioni e i percorsi perché queste energie non vadano disperse e la partecipazione non sia solo nelle parole, ma si sostanzi in una rinnovata capacità di ascolto e si traduca in fatti e linguaggi condivisi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento