rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Terni, un solo Valentino ed undici Giulia: le nascite in città e la speciale classifica dei nomi più gettonati. In testa Edoardo

I servizi statistici del Comune di Terni hanno elaborato una graduatoria risalente allo scorso 2023

Un solo Valentino, undici Giulia e ventitré Edoardo. I servizi statistici del Comune di Terni hanno elaborato una speciale graduatoria, risalente allo scorso anno e che consente di individuare i nomi più gettonati utilizzati dai neogenitori. Nel corso del 2023 sono nati 588 bambini, dato leggermente superiore rispetto al 2022, da genitori residenti in città. Una buona notizia in uno scenario di denatalità.

Come di consueto nascono più maschietti: nel 2023 ne sono nati 307 mentre le nate sono state 281.  Per le bambine sono stati utilizzati ben 169 nomi e 140 per i maschietti. Pertanto non è mancata la fantasia ai neogenitori e si accentua ancora di più la tendenza, rilevata già da alcuni anni, all’utilizzo di tanti nomi differenti e di conseguenza all’aumento di bambini che vantano l’esclusiva del proprio nome. 

Sono 101 i nomi maschili utilizzati in un solo caso e 135 quelli femminili, molti sono nomi stranieri (ad esempio Ansel, Anointed, Asees, Ayla Xinyu) e alcuni sono nomi doppi (Violante Sophia, Vittoria Romana, Mariama Raffaela, Thiago di Gesù, Cesare Antonio ad esempio). Tornando alla classifica, per le neonate dopo Giulia seguono Ginevra, Ludovica, Vittoria Bianca ed Emma. Scendono Sofia ed Anna poichè Sofia, primo in Italia si posiziona a Terni al settimo posto.

Per i bambini dopo Edoardo, in vetta anche nel resto d’Italia, i più scelti sono stati Mattia, Gabriele e Tommaso. Perdono popolarità Leonardo, stato per alcuni anni sul podio e nomi classici come Francesco e Alessandro. Nella città del Santo dell’amore nel 2023 è nato un solo Valentino e nessuna Valentina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, un solo Valentino ed undici Giulia: le nascite in città e la speciale classifica dei nomi più gettonati. In testa Edoardo

TerniToday è in caricamento