Effetto Coronavirus, a Terni supermercati presi d'assalto. Amuchina introvabile

Prime conseguenze in alcuni supermercati della città dove c'è chi sta riempendo carrelli e fa provviste per paura di non trovare più nulla. Scorte di farina, acqua e riso

I timori del diffondersi del Coronavirus sta creando effetti dominco in tutta Italia e dunque anche a Terni: tra questi c'è l'assalto che sta avvenendo in molti supermercati e negozi di alimentari ternani, in centro come in periferia, con persone che stanno facendo scorte e riempiono i carrelli. Gli scaffali in vari punti stanno restando vuoti.

Ad essere comprati in grandi quantittà sono soprattutto pasta, riso, acqua, tonno, surgelati vari, farina e pomodori. Ma stanno sparendo anche gli igienizzanti e i detersivi. Nelle farmacie l'Amuchina è praticamente introvabile come le mascherine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la ricerca: ecco quale sarà per l’Umbria il “giorno zero”. La proposta: provare a riaprire gradualmente

  • Emergenza Coronavirus, una splendida notizia arriva dalla struttura del ternano: negativi tutti i test

  • Coronavirus, la mappa del contagio: a Terni città si riduce nuovamente il numero dei casi giornalieri

  • Coronavirus, la mappa del contagio: stop ai pazienti positivi a Terni città. Il dato si rafforza e dà speranza

  • Coronavirus, l’aggiornamento dalla mappa del contagio: a Terni città tornano a salire i soggetti positivi

  • Coronavirus, una grande speranza si accende su Terni e provincia. L’analisi comparata

Torna su
TerniToday è in caricamento