Electroterni verso la chiusura: "Evitare cassa integrazione straordinaria e licenziamenti collettivi"

Il gruppo consigliare del Pd interviene sulla complessa vicenda dell'azienda di viale Centurini in vista dei prossimi incontri con la Regione

Evitare cassa integrazione straordinaria a favore dell'ordinaria ed evitare i licenziamenti. Il capogruppo del Pd Filipponi interviene rispetto al preoccupante futuro per l'Electroterni, ormai a un passo dalla chiusura.
"Il gruppo consigliare del Partito Democratico - dichiara Filipponi -  aderendo alla mobilitazione in corso di lavoratori e forze sindacali, dell’Electroterni, intende richiamare l’attenzione rispetto alla evoluzione dei fatti. La situazione relativa allo stato attuale dell’azienda, nata come verticalizzazione degli acciai magnetici, dovuto da concorrenza eccessiva, deve interessare anche come avvenuto l’amministrazione e in particolare l'esecutivo ed il consiglio comunale. Considerata la difficoltà legata ad un mercato complesso, in vista del prossimo incontro in Regione, occorre insistere sulla prospettiva di allungamento della cassa integrazione ordinaria e di evitare per quanto possibile quella straordinaria, ed i licenziamenti collettivi. Intendiamo ringraziare la Regione per quanto sta facendo, e chiamare in causa direttamente il Mise per quanto di competenza. Riteniamo pertanto necessario accogliere l’appello dei sindacati ad affrontare insieme a tutti gli attori coinvolti la situazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento