Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Eliminazione delle barriere architettoniche, Terni Valley: “La Regione dell’Umbria non può restare indietro. Tema sottovalutato”

L’associazione dichiara: “Ringraziamo calorosamente il Presidente dell'associazione ‘Il Mosaico’ Carlo Reali, per il grande lavoro svolto su questo tema così importante e spesso sottovalutato”

foto di repertorio

Eliminare le barriere architettoniche nei comuni dell’Umbria. L’associazione Terni Valley, nei giorni scorsi, ha sottoscritto – concordandola con altre del territorio regionale - una richiesta di audizione sul tema dell'attuazione dei percorsi per la definizione di tale obiettivo.

“Nel pomeriggio di giovedì 20 maggio, presso la Sala Carsulae di Palazzo Cesaroni, si è tenuto l’incontro tra il Presidente della Seconda commissione regionale, Valerio Mancini, il Presidente dell’Associazione 'Il Mosaico' Carlo Reali, Francesco Caraccini, consigliere e "amico in carrozzina" del comune di Umbertide, Riccardo Lucaccioni, Presidente dell’Associazione 'Cuore di Leone', Maria Grazia Carbonari, già consigliere regionale, da sempre sensibile a questo tema, e Luca Panichi, responsabile del Progetto Adam Accessibilità fruibile. Al centro dell’incontro – ricordano da Terni Valley - l'eliminazione delle barriere architettoniche nei comuni dell’Umbria, portato avanti da associazioni che da anni fanno fronte comune nella battaglia per impegnare le amministrazioni comunali a predisporre i Piani PEBA”.

Il commento di Terni Valley

“Ringraziamo calorosamente il Presidente dell'associazione "Il Mosaico", Carlo Reali, per il grande lavoro svolto su questo tema così importante e spesso sottovalutato. Concordiamo con lui che all'incontro di giovedì ha dichiarato: "Siamo rimasti sconcertati nel vedere che nessuna amministrazione comunale umbra ha adempiuto a questo obbligo di legge (legge 41/86, circa la predisposizione da parte delle amministrazioni comunali dei PEBA). In comuni di altre regioni abbiamo invece riscontrato una sensibilità maggiore, l’Umbria non può restare indietro, per questo ‘l Mosaico’ di concerto con altre realtà associative, ha richiesto un’audizione al presidente Valerio Mancini affinché ciò venga approfondito dalla Seconda Commissione”.

“Lo stesso Presidente della Commissione – concludono da Terni Valley - si è impegnato per portare quanto prima la questione in Consiglio Regionale e tutti ci auguriamo che quanto prima si possano andare a tutelare nel nostro comune, e in tutta la regione, i diritti, i bisogni minimi di mobilità ed accesso a luoghi pubblici/privati, delle persone con disabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eliminazione delle barriere architettoniche, Terni Valley: “La Regione dell’Umbria non può restare indietro. Tema sottovalutato”

TerniToday è in caricamento