rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Cesi

Comune di Terni, progetto Cesi: “Entriamo nel vivo per rendere attrattivo il borgo”. Al via la prima fase della comunicazione

L’assessore Benedetta Salvati: “Lunedì scorso abbiamo avuto ospite la corrispondente in Italia di France24 che ha realizzato un servizio sul nostro progetto”

Entra nel vivo il progetto Cesi, porta dell’Umbria e delle meraviglie Open doors for outdoor finanziato dal Pnrr con i fondi di Next Generation EU, tramite il Ministero della Cultura. I servizi assegnati riguardano una prima parte della comunicazione e della promozione del territorio anche attraverso App, un sito web e con l’ideazione e la creazione di installazioni digitali e olografiche nella Grotta Eolia a Cesi.

A tal proposito l’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salati fornisce gli ultimi aggiornamenti: “Si comincia ad entrare nel vivo del progetto, grazie ai nostri uffici che stanno seguendo perfettamente il cronoprogramma di un intervento estremamente complesso, in costante contatto con il Ministero con il quale c’è stata una riunione operativa anche il 21 dicembre e la Regione dell’Umbria”. I dettagli: “Questo bando è particolarmente importante perché ci consentirà di iniziare a rendere attrattivo il borgo e di fornire informazioni sull’evolversi del progetto che andrà avanti fino al 2026 e che sta già richiamando l’attenzione dei media. Lunedì scorso, ad esempio, abbiamo avuto ospite la corrispondente in Italia di France24 che ha realizzato un servizio sul nostro progetto che sarà trasmesso sui canali internazionali in tre lingue”.

Ad aggiudicarsi la gara per circa 200mila euro è stata la società ternana Euromedia srl che ha già realizzato importanti interventi per la comunicazione e la promozione del territorio. In questo caso i servizi, ai quali s'inizierà a lavorare immediatamente, riguardano diversi aspetti. Nello specifico lo studio dei potenziali target obiettivo e della relativa individuazione delle aree tematiche di contenuto, l’individuazione dei punti di interesse di Cesi e il suo territorio, la definizione di percorsi geolocalizzati attraverso sistemi di prossimità. Ed ancora lo sviluppo di una mobile-app come strumento per entrare in contatto diretto con i fruitori e guidarli, con logiche di gamification e edutaiment, all’interno del territorio di Cesi. Un piano di comunicazione a supporto del progetto - con lo sviluppo di un portale promo-turistico, un sistema social e delle campagne di comunicazione – che avrà funzione di promuovere Cesi, intercettando potenziali fruitori, portarli all’uso degli strumenti, coinvolgerli nella scoperta dei tanti punti di interesse e del territorio che lo circonda con le molte attività outdoor praticabili. Infine l’ideazione e la creazione di installazioni digitali e olografiche a valore aggiunto nella Grotta Eolia, sotto Palazzo Stocchi.

Le proposte di gamification e edutaiment saranno elaborate coerentemente con i contenuti che riguardano il borgo: storia, leggende, personaggi, collegamenti con il territorio di riferimento, ecc. Riguarderanno anche ricostruzioni virtuali 3D per i siti di Torre Maggiore e Sant’Erasmo e per le mura poligonali. La grotta Eolia, già oggetto di visite guidate, sarà interessata da un progetto di installazioni multimediali: proiezioni olografiche, effetti sonori e luminosi, proiezioni laser, ecc. Tutte queste attività saranno realizzate da Euromedia in collaborazione con le associazioni locali, in particolare con la Pro Loco di Cesi, con il Cai di Terni sezione Stefano Zavka e con il Gruppo Speleo Terre Arnolfe, Astra onlus, che si occupa di archeologia, la cooperativa Alis e altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, progetto Cesi: “Entriamo nel vivo per rendere attrattivo il borgo”. Al via la prima fase della comunicazione

TerniToday è in caricamento