Erbacce e rifiuti sparsi, i parchi pubblici della città abbandonati all'incuria e al degrado

Si salvano le aere con i giochi per i bambini. Le zone circostanti sono piene di sterpaglie. A Collerolletta, a terra, ci sono più rifiuti che verde. Il 27 riunone in Comune sul verde pubblico

I giardini di Largo Ottaviani

Erba alta, sfalci abbandonati in un angolo e lasciati seccare al sole, sterpi isolati. È questa la situazione che ci si trova davanti se si decide di fare due passi nell'unico parco al centro della città: la Passeggiata. Un anello molto frequentato non solo da chi vuole tenersi in forma, ma anche da ragazzi e famiglie. 

Un signore esce dallo stradello asfaltato, ha l'erba fin sopra le caviglie. Dei ragazzi stanno seduti sulle panchine: "Di solito ci sdraiamo sui 'riccioli' di marmo", dicono. "Ma questi giorni l'erba è troppo alta. Qualche giorno fa siamo andati di sopra, dove sono i giochi per i bambini. Lì l'erba alta non c'è, ma è anche vero che praticamente non c'è ne è più. È tutto su cemento. Comunque è stato bello, un salto nel passato. Ci siamo messi a chiecchierare sul 'famoso' monte dei baci".

passeggiata5-2

Effettivamente 'al piano di sopra' sembra tutto andare per il meglio. L'acqua sgorga dalle fontane illuminata dalla luce del sole creando bellissimi arcobaleni. I bambini corrono da tutte le parti e i pesci e le anatre sembrano essere tutte al loro posto, nonostante sia passato appena un mese dall'ultimo 'rapimento'.

Il problema dell'erba alta alla Passeggiata non è un caso isolato. Nelle stesse condizioni, se non peggiori, versano i giardini di Largo Ottaviani. Dopo aver fatto morire quasi tutte le piante che, appena inaugurati, erano state piantate ora le le aiuole sono completamente invase da erbacce che soffocano i pochi cespugli nascosti. Quelli che invece non sono soggiogati sono totalmente secchi. E quale miglior posto per buttare bottiglie e cartacce? Se l'erba rimarrà così diventeranno un perfetto 'ricovero' per l'immondizia.

largo ottaviani9-2

Se al centro l'erba cresce indisturbata, come sarà la situazione in periferia? Costeggiando via Filippo Turati, all'altezza della chiesa di San Valentino, le aiuole si presentano nello stesso identico modo. Continuando in viale Trento non si cambia. Come sarà la situazione al Parco delle Grazie? Analoga a quella della Passeggiata. Un'unica differenza. Mancano le fontane. I bambini corrono sul cemento e tolta quache pianta isolata sulle montagnole delle carrucole, è tutto nella norma. Usciti dal 'recinto' dei giochi, però, ci si trova immersi nella vegetazione fino agli stinchi. Anche qui si ripresenta la situazione degli sfalci abbandonati. Un signore si guarda intorno ed esclama: "Vado a vedere se sugli alberi ci sono i funghi". Torna sconfitto, ma continua per tutta la ripa: "Non si sa mai, qualcosa magari trovo!".

parco le grazie3-2

Diverso quello che balza agli occhi al parco di Collerolletta. Prima di tutto qualcuno si è divertito a cogliere due funghi e a lasciarli su uno dei tavoli da pic nic (se lo avesse saputo il signore cha stava alle Grazie probabilmente avrebbe cambiato posto). Sui giochi non ci sono bambini, ma soprattutto quello che manca è l'erba. Qua, infatti, il terreno è brullo e a differenza degli altri pieno di immondizia, nonostante la presenza di numerosi cestini, con tanto di utleriore busta nera attaccata. Cartacce, bottigliette di plastica, bicchieri, pacchetti di sigarette, cartine e chi più ne ha più ne metta. Quello che dovrebbe essere un polmone della città si sta lentamente trasformando in una discarica a cielo aperto. 

collerolletta1-2

Lunedì 27 nella sala consiliare di Palazzo Spada ci sarà una conferenza stampa sul verde cittadino. Il sindaco Leonardo Latini, l'assessore all'Ambiente Benedetta Salvati e l'assessore ai Lavori Pubblici Enrico Melasecche parleranno di messa in sicurezza e di piantumazione del verde pubblico. Speriamo che un pensiero vada anche ai parchi e ai giardini della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento