Calcio giovanile, viene espulso e minaccia l'arbitro: “Ci rivediamo a scuola”. Rimarrà fuori per dieci giornate

L'episodio in occasione del Campionato Allievi Under 17 di Terni durante il match tra Orvieto e Superga 48

I due sono coetanei e frequentano la stessa scuola. Uno è un arbitro di calcio, l'altro un giocatore dell'Under 17 dell'Orvieto. E sarà quest'ultimo a non poter giocare per le prossime dieci partite a seguito del provvedimento deciso nel corso dell'ultimo match del Campionato Allievi Under 17 di Terni.

La partita e le minacce

Durante la partita che ha visto scendere in campo l'Orvieto contro il Superga 48 - finita per 2 a 3 - uno dei giocatori riceve una doppia ammonizione e viene espulso. Il ragazzo, di fronte al cartellino rosso, prima spintona il direttore di gara – suo coetaneo – e poi lo minaccia: “Ci rivediamo a scuola”, gli dice, sottintendendo ritorsioni in ambito scolastico. I due, infatti, frequentano lo stesso istituto. L'arbitro non manca di riportare l'accaduto nel referto riferito alla gara dell'8 febbraio:

Espulso per doppia ammonizione, spintonava leggermente, in maniera irriguardosa il Direttore di gara, altresì insultandolo e minacciandolo di ritorsioni nel momento in cui lo avrebbe rivisto a scuola (il giocatore e l'arbitro, infatti, frequentano il medesimo istituto scolastico)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento