Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

I giochi, le sorprese e le riflessioni: “Estate ragazzi” all’oratorio San Francesco di Terni

L’iniziativa della parrocchia coinvolge una cinquantina tra bambini e bambine: il 28 giugno lotteria e festa finale | FOTO

All’oratorio di San Francesco a Terni tanti bambini e ragazzi vivono l’estate svolgendo tante attività. Una tradizione che si rinnova e che vede coinvolti una cinquantina di bambini e ragazzi che vanno dai 9 ai 13 anni. Parliamo di “Estate ragazzi”, l’iniziativa che viene organizzata ogni anno nel mese di giugno dalla parrocchia di San Francesco a Terni.

Dallo scorso 10 giugno, ogni mattina alle 8 - per l’appunto - il grande gruppo di ragazzi si ritrova presso l’oratorio adiacente la basilica e da lì prendono il via le attività quotidiane che vedono impegnati ben 22 animatori. I ragazzi sono suddivisi in squadre, i cui nomi richiamano le stelle o le costellazioni a cui i pirati si ispiravano. I laboratori sono sei: creatività, musica e strumenti, balli di gruppo, sketch in inglese, animatori domani e teatro. Tutte attività che vengono svolte all’interno dei grandi spazi del più noto oratorio di Terni sotto lo sguardo vigile di don Piero Lalla, con il mercoledì che vede i ragazzi trasferirsi per l’intera giornata presso la piscina del parco Chico Mendes.

"Estate ragazzi", le iniziative della parrocchia di San Francesco a Terni

Ogni giorno i ragazzi stanno insieme circa 8 ore caratterizzate, oltre che dai giochi e dalle tante attività ludico-ricreative e culturali, dal pranzo e dalla “sorpresa finale” che può essere rappresentata da gelati, oppure da grandi fette di cocomero, Nutella, patatine, popcorn e bibite varie. I gruppi si muovono sotto lo sguardo attento degli animatori e in particolare di quello di Bianca e Federico. Dopo l'accoglienza del mattino con “Radio Pirata”, un rito che dà il via alla giornata attraverso annunci “radiofonici” gestiti dagli animatori e i primi giochi del mattino, seguono momenti di preghiera e di riflessione sul tema del campo: “I pirati di Tartatown”. I gruppi si trasferiscono, quindi, nel teatro sottostante dove gli animatori recitano le scenette della storia.

Sono tanti anche i giochi che si svolgono nel “campo verde”. Dopo il pranzo c’è la cosiddetta “ricreazione libera” e la possibilità di partecipare a tornei di ping pong, biliardino, pallavolo e altro. Alle 16 c’è il rompete le righe con i successivi saluti e l’arrivederci al mattino successivo. Curiosa e originale l’idea di stampare dei “dobloni” che gli organizzatori consegnano ai ragazzi più meritevoli per favorire e incentivare la partecipazione alle varie attività e iniziative, compresa la lotteria finale. Questa si svolgerà venerdì 28 giugno al termine del pranzo, mentre la sera alle 21, tutti i ragazzi, i parroci, gli animatori, genitori e altri congiunti dei partecipanti prenderanno parte alla festa finale che avrà luogo negli spazi all’aperto dell’oratorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giochi, le sorprese e le riflessioni: “Estate ragazzi” all’oratorio San Francesco di Terni
TerniToday è in caricamento