Ex chiesa del Carmine verso il restyling: trovati i fondi per riparare tetto, infiltrazioni e per l'illuminazione

Pronto lo studio di fattibilità, si spera di riaprire entro il 2023. Saranno investiti circa 2 milioni di euro da fondi regionali

Un restyling completo, che riguarderà non solo il tetto e i sostegni delle capriate, ma tutte quelle criticità che ormai da anni caratterizzano l'ex-chiesa del Carmine. Per l'edificio, che si trova nel cuore del parco della Passeggiata, è stato trovato un finanziamento regionale relativo agli attrattori culturali: un milione e mezzo, oltre a 600mila euro provenienti da fondi derivanti da un altro progetto – la sistemazione di uno degli spazi del Cmm - che permetteranno la riapertura dello spazio utilizzato per eventi e matrimoni civili.

Il problema che aveva portato alla chiusura, come riportato da Ternitoday nei mesi scorsi, riguardava soprattutto i puntoni delle capriate lignee del soffitto: probabilmente anche a causa degli eventi sismici degli ultimi anni, tali sostegni starebbero pian piano cedendo, ma la situazione si era resa ancora più complicata a causa della tela dipinta che copre il soffitto e che deve essere adeguatamente trattata.

La riapertura entro il 2023

Al momento – dicono da palazzo Spada - è stato fatto lo studio di fattbilità: considerando l'espletamento delle varie procedure e dei lavori, la speranza è di riaprire la chiesa entro la fine del 2023. L'intervento assume particolare importanza considerando che non si andrà ad intervenire solo sul problema che aveva portato alla chiusura, ma ci sarà un intervento di manutenzione generale. Oltre al rifacimento del tetto, infatti, è in programma lo smontaggio e la ripulitura del velario e un intervento riguardante l'efficientamento energetico ed illuminotecnico.

I lavori riguarderanno anche il risanamento della parte posteriore dell'edificio, caratterizzata da diverse infiltrazioni e presenza di muffa sulle pareti. Parte del finanziamento, infine, sarà utilizzato per degli interventi all'anfiteatro romano, con l'obiettivo di valorizzare sempre di più l'area di pregio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento