Ex mercato coperto “occupato”, scardinate le saracinesche dei chioschi

All'interno delle strutture, da qualche giorno, avrebbero trovato rifugio dei senzatetto. Michele Rossi (Terni Civica):"Il Comune provveda alla bonifica"

Le vicende dell'ex mercato coperto rientrano ormai a pieno titolo nella “storia” della città. E se è vero che l'amministrazione sta cercando di adoperarsi in tutti i modi per sciogliere i nodi che bloccano da anni il passaggio di proprietà che dovrebbe riportare alla riqualificazione dell'area, le criticità non mancano di certo, tra incuria, sporcizia e degrado che, inevitabilmente, accompagnano gli ex mercati. L'ultima segnalazione arriva dai residenti di piazza del Mercato: le saracinesche delle strutture che una volta ospitavano piccole attività commerciali sarebbero state scardinate e all'interno dei chioschi avrebbero trovato riparo persone senza fissa dimora, causando la preoccupazione dei residenti.

mercato4-2A raccogliere la segnalazione il consigliere comunale Michele Rossi (Terni Civica) che evidenzia come i residenti denuncino come sarebbero proprio i senza tetto ad aver scardinato “le saracinesche dei piccoli chioschi commerciali laterali. Una volta penetrati all'interno li utilizzerebbero come gabinetti o per trascorrerci le ore notte, il tutto tra nocivi cumuli di spazzatura. Una situazione assolutamente non tollerabile sia dal punto di vista sociale che per il pubblico decoro e la salubrità della zona. Qualcuno dei residenti giustamente lamenta i cattivi odori che arriverebbero da quegli spazi, di essere stato infastidito verbalmente dai nuovi "inquilini" ed infine di aver paura a rientrare a casa nelle ore notturne”.

Lo stesso Rossi ha intenzione di presentare un'interrogazione perché il Comune, ancora proprietario dell'immobile, provveda intanto a bonificare gli spazi e a renderli completamente inaccessibili.

“Recuperare l’ex mercato coperto di Terni è uno degli obiettivi di questa difficile e complicata consiliatura – continua Michele Rossi -. Mentre occorre provare ogni tentativo al fine di raggiungere un accordo con Coop Centro Italia, controparte del Comune di Terni nella lunga controversia legale, la struttura è sempre più oggetto di un intollerabile degrado. Un ulteriore aggravamento di una situazione che è vergogna per la città e che è poi difficile da far sopportare da chi lavora o abita in quella piazza e che da lunghi anni subisce direttamente l'abbandono e il decadimento della struttura”.

mercato2-2

mercato3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento