Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità

Servizi integrativi per la famiglia, a Terni un milione di euro dal Family Act

Tra i dieci progetti approvati in Umbria anche quello per un centro destinato all’assitenza. Fondi anche a Porano e Allerona

Quasi un milione di euro per un centro di servizi integrativi per la famiglia, un milione al Comune di Porano per la realizzazione di un asilo nido, seicentomila euro ad Allerona e duecentomila a Baschi per centri polifunzionali. Sono dieci i progetti in Umbria approvati dal Family Act.

Tre riguardano anche la provincia di Terni. Palazzo Spada avrà a disposizione 987.000 euro per la realizzazione di un centro per servizi integrativi dedicati alla famiglia. Si tratta del provvedimento del governo che punta a finanziare nuove attività per le politiche della famiglia. I progetti ammessi sono stati presentati da 9 Comuni - Castiglione del Lago (con 2), Porano, Città di Castello, Umbertide, Baschi, Gualdo Tadino, Terni, Allerona e Montone – e riguardano la messa in sicurezza, la ristrutturazione, la riqualificazione, la riconversione, la costruzione di edifici per asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali. L’iter dei lavori sarà monitorato da una cabina di regia, coordinata dal Dipartimento per le politiche della famiglia. In totale, a livello nazionale, sono stati 453 i progetti approvati e per la loro realizzazione sarà utilizzata la prima tranche dei 2.5 miliardi stanziati in legge di bilancio 2020.

“Grazie alla legge del Family Act, fortemente voluta dalla ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti di Italia Viva, ben 10 sono i progetti umbri ammessi a finanziamento, per un totale di 11.043.260,00 euro, annuncia la senatrice Nadia Ginetti, coordinatrice regionale di Italia Viva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi integrativi per la famiglia, a Terni un milione di euro dal Family Act

TerniToday è in caricamento