Terni, verso la riapertura della biblioteca: vanno in quarantena anche i libri

La bct tornerà fruibile in più step: prima solo la riconsegna e prestito dei volumi, i piani alti rimarranno interdetti. Entrata e uscita saranno separati

Continua il confronto costante per riaprire gli spazi culturali ternani. Anche alla luce delle nuove linee guida del Governo, e ome anticipato nei giorni scorsi, la prima a riaprire sarà probabilmente la biblioteca comunale.

La bct sarà fruibile solo in parte e, infatti, proprio in questi giorni gli addetti si stanno adoperando per allestire il piano terra, da “adattare” per permettere l’accesso in sicurezza. In una prima fase i piani superiori saranno interdetti al pubblico e sarà possibile solo consegnare o prendere in prestito libri. I libri riconsegnati, data l’impossibilità di procedere con una sanificazione, saranno messi in quarantena per una decina di giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno poi rispettate tutte le indicazioni necessarie e grazie all’impiego di dipendenti e volontari per controllare gli accessi. Si entrerà da piazza della Repubblica e si uscirà lato piazza Solferino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento