Fatti sentire, premiazioni del contest organizzato dalla diocesi ternana. I vincitori delle tre sezioni

La manifestazione si legava alla festa di San Valentino ed era dedicata al tema ‘Ama e dona la tua vita’. Tre le sezioni dedicate: musica, scrittura e fotografia

foto contest

Grande partecipazione e successo di pubblico ha riscosso domenica 16 febbraio al Cinema Cityplex Politeama, l’evento conclusivo del contest giovani “Fatti sentire” dedicato al tema “Ama e dona la vita!”. L’iniziativa si legava alla festa di San Valentino patrono dell’amore e della città di Terni e all’VIII centenario del martirio dei Protomartiri francescani originari della valle ternana, uccisi in Marocco nel 1220.

Il contest è stato organizzato dalla diocesi di Terni-Narni-Amelia - commissione di Pastorale Giovanile diocesana - con il contributo della Fondazione Carit, come evento di ascolto da parte della chiesa diocesana del mondo giovanile sui temi dell’affettività, della fragilità, del dono e dell’amore. Ha avuto una buona partecipazione in virtù della produzione di elaborati di indubbio valore per la ricercatezza e la proposta innovativa, in cui i giovani si sono espressi su vari temi con i linguaggi della musica, scrittura, fotografia.

La manifestazione ha visto la presenza del vescovo Giuseppe Piemontese che ha portato il suo saluto, ricordando il valore del dono quale espressione massima dell’amore per il prossimo, di cui San Valentino è testimone quale protettore degli innamorati, dell’amore e della famiglia. Sono stati quindi presentate le nomination dei tre finalisti e la giuria tecnica composta da Luca Diotallevi, Elisabetta Lomoro, Vilma Menghini, Alberto Mirimao, don Sergio Rossini.

I premiati delle tre sezioni

Per la sezione scrittura il 1º premio è andato al racconto "Con gli occhi di chi resta" di Valentina Leonardi, per la buona interpretazione del genere letterario utilizzato, quella del racconto attraverso un diario, che, con chiarezza ed efficacia, testimonia sentimenti profondi e momenti drammatici. Rifugge da ogni edificazione e sceglie con accortezza la soluzione del finale aperto. Il dolore si stempera nella bellezza dei personaggi. Completano il podio "Ama e dona la vita" di Maria Teresa Muslic Raiti e "Padre" di Federico Latini.

Per la categoria musica il primo premio è andato alla canzone "Il bastone" del gruppo “Valenza Staff” per la piacevole melodia e lo sviluppo testuale coerente con la ritmica. Il testo significativo, nonostante il parlato iniziale e finale che non aggiunge qualità alla composizione, è valorizzato da una buona esecuzione. Secondo classificato "Vento" di Daniele Latini.

Infine per la categoria fotografia: 1° classificato "γένεση" di Leonardo Zen con la seguente motivazione: l’immagine, coerente con il tema “ama e dona la vita”, mostra, anche se velata da una composizione troppo leziosa, una buona tecnica d’interpretazione e di elaborazione fotografica. Secondo classificato "Il sorriso della vita" di Eliane Diaz; terzo classificato "Ama e proteggi il futuro" del gruppo “Valenza Staff”.

Il premio popolare dei voti espressi on line sul sito della Pastorale Giovanile è stato attribuito a "Yένεση" di Leonardo Zen.

I vincitori delle tre categorie e quello del voto on line hanno ricevuto un buono spesa del valore di €500 da spendere in un negozio a scelta del vincitore.

Sono state quindi proiettati le opere vincitrici, per le quali sono stati realizzati dei videoclip e un video musicale che hanno dato una visibilità maggiore alla qualità dell’opera. La serata si è stata allietata dalla esibizione e toccante testimonianza di vita del mago Dudy. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento