rotate-mobile
Attualità

Fedez contro Ermes Maiolica, il rapper chiede 100mila euro di risarcimento

Udienza ieri a Milano nel processo per la fake news sulla droga. L’ex ‘re delle bufale’: “I soldi non li ho, quindi punterà a togliermi la casa”

Udienza ieri a Milano nel processo che vede coinvolti Ermes Maiolica e Fedez nell’ambito della fake news sulla droga dell’ex ‘re delle bufale’. Il rapper si è costituito parte civile, chiedendo 100mila euro di risarcimento. Una vicenda iniziata nell’aprile del 2017, quando Maiolica pubblicò una fake news dove riportava che “Fedez e J-Ax arrestati con 28 grammi di cocaina in macchina”. Dopo la denuncia, arriva però l’assoluzione e le scuse pubbliche da parte di Maiolica, ma il ricorso presentato da Fedez viene accolto. Così ieri l’udienza e la richiesta da parte del rapper di 100mila euro di risarcimento.

“L'unica news dell'udienza - scrive Maiolica sui social - è che Fedez si è costituito parte civile e mi ha chiesto 100mila euro. Essendo disoccupato non li ho e quindi punterà a prendermi casa lasciando per strada me, la mia compagna e i tre micini. Considerando che i Ferragnez con 50mila euro ci si comprano appena un paio di scarpe, stanno letteralmente lasciando per strada una famiglia per due spicci. Questo è il mondo che abbiamo creato”. 

“Per fortuna - continua Maiolica - non sono solo e già si stanno attivando varie organizzazioni di beneficenza e istituzioni per aiutarci. Per ora ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedez contro Ermes Maiolica, il rapper chiede 100mila euro di risarcimento

TerniToday è in caricamento