Fenomeno food delivery: “Consegnate diecimila porzioni di patatine da fine settembre”

Il servizio di cibo a domicilio Deliveroo è stato lanciato a fine settembre a Terni raggiungendo già dei risultati significativi

foto di repertorio

Venticinque ristoranti partner e trenta riders impegnati nell’attività lavorativa. Dalla fine del mese di Settembre la compagnia di consegna di cibo on line ‘Deliveroo’ è sbarcata a Terni. Attualmente raggiunge 139 località in tutto lo stivale di queste tre situate in Umbria (Perugia e Santa Maria degli Angeli le altre ndr). Un servizio che va a soddisfare bisogni e esigenze nuove, diverse da chi va a cena fuori, e per questo non sovrapponibile con il business classico della ristorazione. Inoltre i ristoranti che vi collaborano aumentano del 30% il proprio fatturato su scala nazionale, senza l’aggiunta di costi fissi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Food delivery a Terni

Il fenomeno del food delivery è in grande espansione anche nella città dell’acciaio. Per poter ordinare su Deliveroo basta scaricare l’app e completare l’ordine scegliendo il o i piatti desiderati. Dal momento in cui è stato attivato anche su Terni sono quelli della tradizione americana, in cima alla classifica delle preferenze dei consumatori. A seguire la cucina tradizionale italiana ed in terza posizione si piazza la pizza. Una curiosità: sono state consegnate diecimila porzioni di patatine - in meno di sessanta giorni dall’arrivo di Deliveroo - all’interno del perimetro cittadino. Il trend è piuttosto eterogeneo; il cliente infatti non si fossilizza su una attività preponderante ma cerca di sperimentare tutte le proposte che vengono poste in essere. Seguendo i dati su scala nazionale nel 2018 il piatto più richiesto è il poke. Si tratta una leccornia hawaiana a base di pesce crudo, servito come antipasto o come portata principale. E’ risultato molto popolare a Milano, Roma, Bergamo, Cagliari e Verona e si propone di diventarlo in futuro anche a Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento