rotate-mobile
Attualità

Ex Fcu, il treno cantiere ‘innovatore’ arriva sulla tratta ternana: il secondo passaggio verso la rinascita della ferrovia

Ad inizio della prossima settimana infatti è previsto lo sconfinamento in provincia di Terni

Un secondo passaggio fondamentale verso la rinascita della tratta ferroviaria Terni-Ponte San Giovanni. Nelle scorse settimane infatti è stata completata l’opera di pulizia della linea a binario unico, infestata dalla vegetazione rigogliosa cresciuta a seguito dell’interruzione del servizio. Tuttavia, come è noto, grazie ai fondi del Pnrr la ferrovia tornerà pienamente funzionante, beneficiando di un restyling che interessa 85 chilometri di linea.

A tal proposito l’assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche informa che: “Ad inizio della prossima settimana il treno innovatore arriverà in provincia di Terni”. Si tratta del convoglio cantiere utilizzato per il rifacimento dell’armamento ferroviario. I lavori infatti procedono, seguendo un cronoprogramma prestabilito. La rimozione dei binari, degli scambi e del pietrisco esistenti anticipano l’integrale sostituzione con nuovi UNI60, i quali garantiscono una maggiore sicurezza. Il treno consente di completare un segmento giornaliero compreso tra 700 metri ed un chilometro.

Pertanto i dipendenti che stanno lavorando sulla tratta, entreranno in provincia di Terni – presumibilmente tra la giornata di lunedì 22 e martedì 23 aprile - passando per le stazioni di Acquasparta, Montecastrilli, San Gemini e Cesi per poi dirigersi verso la fermata conclusiva del capoluogo di provincia.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Fcu, il treno cantiere ‘innovatore’ arriva sulla tratta ternana: il secondo passaggio verso la rinascita della ferrovia

TerniToday è in caricamento