Festa della Repubblica, ecco la cerimonia al tempo del Covid

Domani deposizione di corone di alloro e inni nazionali al monumento ai Caduti ma con poche persone che potranno accedere per rispettare le regole di sicurezza

La consueta cerimonia per la Festa della Repubblica in programma per il prossimo martedì 2 giugno dovrà svolgersi in modalità ristretta, per evitare assembramenti a causa della normativa ancora vigente a seguito dell’epidemia Covid-19.
Alle ore 10 di martedì il prefetto Emilio Dario Sensi, il sindaco Leonardo Latini e una stretta rappresentanza militare e civile parteciperanno dunque alla cerimonia per il 74° Anniversario della Proclamazione della Repubblica in Piazza Briccialdi di fronte al Monumento ai Caduti, senza la presenza del pubblico.

La cerimonia si svolgerà in tre momenti: alzabandiera, deposizione delle corone, lettura del messaggio del Presidente della Repubblica da parte del prefetto di Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento