Festival del Giornalismo, annullata anche l'edizione 2021. Il rammarico degli organizzatori

Gettano la spugna Arianna Ciccone e Chris Potter, storici organizzatori del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia: "La situazione mondiale della pandemia non ci consente di fare programmazioni".

Gettano la spugna ma non è una resa, è semplice constatazione di una realtà che non consente di fare programmi. Questa, in sintesi, la motivazione che ha costretto Arianna Ciccone e Cris Potter, storici organizzatori del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, a dover rimandare al 2022 l'appuntamento con l'iniziativa dedicata ai professionisti dell'informazione.

"Decisione che fa male ma è doverosa - scrive Arianna Ciccone su Facebook -. Non possiamo fare diversamente. L'edizione 2021 di International Journalism Festival non potrà esserci, le condizioni dovute alla pandemia globale non lo permettono. Per serietà lo annunciamo oggi senza sperare o cercare soluzioni che poi risulterebbero pasticciate e alla fine comunque irresponsabili.

Teniamo duro, guardiamo al 2022 e a un'edizione che dopo due anni di interruzione ne sono certa sarà memorabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento