rotate-mobile
Attualità

Il giovane artista ternano Massimo Bartolucci a Sanremo: “Dallo Zecchino d’Oro al Festival della canzone italiana”

Il ventunenne talento ternano parteciperà ai side event della kermesse dedicata alla musica. La soddisfazione degli organizzatori del Tributo Endrigo

Dallo Zecchino d’Oro al Festival di Sanremo. Tredici anni fa Massimo Bartolucci salì sul palco dell’Antoniano cantando ‘Il tortellino’. Aveva otto anni ma già mostrava un talento che poi lo ha portato ad ottenere diversi importanti riconoscimenti. Nel 2017, infatti, è stato selezionato per il Festival Internazionale della musica emergente. Inoltre è stato tra i protagonisti del concorso ‘Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore’. Dopo aver partecipato allo scorso Tributo a Sergio Endrigo è in arrivo una grande opportunità, in termini di visibilità.

Gli organizzatori della manifestazione, dedicata al cantautore vincitore del Festival nel 1968, annunciano con soddisfazione: “Ha partecipato alla trasmissione Sulle strade della musica ed ora sarà nella città di Sanremo durante il Festival (insieme ad un’altra umbra ovvero Stella Merano). Quest'ultimo è un progetto di Rai Isoradio patrocinato dal Ministero della Cultura e da SIAE che ha deciso di portare dei giovani cantautori nei side event del Festival di Sanremo. Nei giorni dedicati alla grande musica italiana Casa SIAE aprirà le porte ai talenti emergenti i quali, dallo scorso giugno, sono stati ospiti dei microfoni di Rai Isoradio”.

Ed ancora: “Essere ospiti di Casa Siae per Stella e Massimo – affermano gli organizzatori del Tributo a Sergio Endrigo – rappresenta una grande opportunità concreta di visibilità nella città dove si svolgerà la manifestazione canora più seguita in Italia e non solo. Sono infatti tra i ragazzi selezionati del programma radiofonico che a Sanremo decreterà il vincitore di questo fortunato progetto. Siamo certi che i "nostri" ragazzi anche in questa splendida occasione sapranno farsi valere. Immaginiamo la loro emozione nel vivere l'atmosfera del Festival della Canzone Italiana; nel trovarsi proprio a due passi da quel palcoscenico del teatro Ariston dove sperano, e noi con loro, di poter un giorno salire”. Appuntamento pertanto dal prossimo 1 al 5 febbraio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giovane artista ternano Massimo Bartolucci a Sanremo: “Dallo Zecchino d’Oro al Festival della canzone italiana”

TerniToday è in caricamento