Festival di Sanremo, un successo ternano sul palco dell’Ariston

Agli Eugenio in Via di Gioia va il premio della critica giovani intitolato a Mia Martini. Per la band piemontese 40 voti, al secondo posto si piazza Leo Gassman

C’è un po’ di Terni in più nel festival di Sanremo 2020. Il Premio della critica giovani “Mia Martini” dell’edizione di quest’anno del festival della canzone italiana è stato infatti assegnato al gruppo musicale Eugenio in Via di Gioia, di cui fa parte il ternano Lorenzo Federici.

La band piemontese ha conquistato il premio con 40 voti. Al secondo posto Leo Gassmann con 25 e al terzo Tecla Insolia con 18. A decretare il vincitore sono stati i 141 accreditati alla sala stampa Ariston Roof.

Oltre al ternano Federici, della band fanno parte Eugenio Cesaro, Emanuele Via e Paolo Di Gioia. Il loro ultimo album, Natura Viva, è uscito nel marzo 2019. Attraverso la gara di Sanremo Giovani hanno nel mese di dicembre ottenuto la qualificazione tra le Nuove Proposte per il Festival di Sanremo 2020. Una rivincita per la giovane band e per il loro brano Tsunami che era stato eliminato dalla competizione al termine della prima serata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento