rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Fiera del Cassero, dopo lo stop torna l’appuntamento con la tradizione: misure e sanzioni per i contravventori

L’ordinanza è stata firmata dal sindaco Leonardo Latini. Le zone interessate sono Corso del Popolo, Piazza Ridolfi, Via Colombo, Via dell’Annunziata e Largo Frankl

Un anno di stop - dettato dall’emergenza sanitaria - ed il ritorno della Fiera del Cassero, classico appuntamento dedicato alle esposizioni dei mercatali. Domenica 21 novembre, nel cuore del centro cittadino, si svolgerà l’iniziativa che catalizza l’attenzione di tanti ternani e non. Le zone interessate infatti sono Corso del Popolo, Piazza Ridolfi, Via Colombo, Via dell’Annunziata e Largo Frankl. A partire dalle 9 fino alle 19 sarà possibile svolgere l’attività di vendita da parte degli operatori del settore, come viene specificato all’interno dell’ordinanza firmata dal primo cittadino Leonardo Latini.

All’interno del provvedimento sono state indicate alcune misure, di carattere generale, per i visitatori: “Vietato l’accesso all’area mercatale in presenza di febbre (oltre 37,5°) o altri sintomi influenzali. Obbligo, per chi accede all’area mercatale, di indossare sempre la mascherina a completa copertura di naso e bocca. Provvedere spesso all’igienizzazione delle mani con i prodotti reperibili in ogni postazione di vendita. Osservare un distanziamento interpersonale di almeno 1 metro dagli altri utenti, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi o per le persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette a tale distanziamento. Infine l’accesso all’area è consentito nel rispetto della normativa anticovid”.

Le eventuali sanzioni: “I contravventori saranno sanzionati a termine di legge ed in caso di comportamento scorretto potranno anche essere allontanati dalla riera con provvedimento immediato. In ogni caso, fatte salve diverse sanzioni previste da ulteriori leggi o regolamenti (in particolare quelle stabilite per la violazione delle misure finalizzate al contrasto ed al contenimento del diffondersi del virus COVID 19, incluse quelle di cui sopra), chiunque viola le ulteriori disposizioni di cui alla presente ordinanza è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma ricompresa tra 80,00 e 480 euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera del Cassero, dopo lo stop torna l’appuntamento con la tradizione: misure e sanzioni per i contravventori

TerniToday è in caricamento