Una domenica diversa per i ternani: la ‘Fiera del Cassero’ a due volti

Migliaia di cittadini si sono riversati sulle strade e piazze adibite alla manifestazione. La pioggia ha inficiato nel pomeriggio sulla partecipazione che invece è stata numerosa nella prima parte della giornata

fiera

Una ‘Fiera del Cassero’ a due volti quella che è andata in scena domenica 24 novembre. La manifestazione infatti ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini nella prima parte della giornata. Numerose - come sempre - le curiosità le quali hanno attirato l’attenzione di grandi e soprattutto piccini. Giochi, abbigliamento, attrezzi ed utensili, arredamento per la casa, bigiotteria, prodotti tipici, leccornie per tutti i gusti e necessità, senza dimenticare le statue viventi e tanto altro. Inoltre è stata particolarmente apprezzata la nuova distribuzione delle bancarelle con ampliamento fino a largo Frankl. Una location ad ampio respiro prevista dall’amministrazione comunale che ha sicuramente favorito il buon esito dell’iniziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle 15 una leggera quanto sempre più insistente pioggerellina ha però inficiato in negativo sull’evento e diversi venditori sono stati costretti a chiudere anticipatamente rispetto all’orario concordato. Venti autovetture sono state rimosse dalla polizia locale, nonostante i cartelli ‘divieto di sosta’ apposti dalla giornata di venerdì, nelle zone adibite alla fiera. Sotto la sede del ‘Pentagono’ a corso del Popolo i volontari della Protezione civile, insieme agli esponenti del gruppo comunale di Narni e Ambulaif, si sono adoperati per far conoscere ulteriormente la vicenda di Piero Pacini. Come è noto il sessantaduenne narnese si trova attualmente in Perù ma necessita di cure urgenti. E’ scattata una gara di solidarietà per aiutare la famiglia a sostenere le spese per riportarlo a casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento