menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Terni Valley

foto Terni Valley

Filippo Formichetti a capo di Terni Valley: “Proposte concrete a livello di contenuti per sconfiggere il senso di sfiducia in città”

Il nuovo presidente dell’associazione: “Fondamentale questa esperienza per poter crescere. Sogniamo una città aperta e moderna”

Un giovane studente ed aspirante giornalista a capo di Terni Valley. Il consiglio direttivo dell’associazione si è infatti riunito lo scorso 8 marzo, eleggendo il ventunenne Filippo Formichetti nuovo presidente. Subentra al dimissionario Michele Martini e fa parte di un organigramma che vede Federica Burgo e Tommaso Giani ricoprire il ruolo di vicepresidenti. È stato inoltre eletto tesoriere Lorenzo Ranocchiari. Resta infine segretario Jacopo Borghetti, il quale ricopre questo incarico dagli albori della fondazione. L’associazione computa un direttivo composto da undici elementi ed una cinquantina di associati.

“Da diversi anni l’associazione Terni Valley ha cercato di costruire una realtà culturale e politica alternativa, ispirata a valori progressisti. Temi quali ecosostenibilità, lotta alle discriminazioni, sognando una città aperta e moderna” esordisce il nuovo presidente. “Sono entrato a farne dopo le elezioni politiche locali del 2018. Mi sono candidato con Senso Civico, il candidato più giovane di tutte le liste elettorali. Ho ottenuto 65 preferenze”. Il ricordo di quell’esperienza: “Risultata fondamentale nel percorso di crescita, poiché mi sono sempre appassionato alla politica. Due mesi super intensi di campagna elettorale tra comizi, visite nei quartieri e l’indimenticabile biciclettata”.

Gli appuntamenti scadenzati: “Ci vediamo (ora collegati da remoto) circa due volte a settimana, siamo sempre in contatto, non abbiamo finalità secondarie, lo facciamo solo per il piacere di confrontarci su tematiche che riguardano la nostra città. Ho avuto la possibilità di conoscere tante persone e confrontarmi sulle realtà territoriali. Questi tre anni mi hanno permesso di partecipare alla comunità di Terni Valley, frequentando persone di alto spessore professionale ed umano. Sicuramente un traguardo raggiunto per l’associazione è stato quello di salutare con soddisfazione l’elezione del suo ex presidente (Alessandro Gentiletti ndr) in consiglio comunale. A tal proposito, nel 2018, proprio Senso Civico è stato costruito da tante realtà, tra cui Terni Valley. Nel corso degli anni Alessandro Gentiletti ha rappresentato tutte le forze che lo hanno sostenuto. Il nostro lavoro è stato messo a frutto anche per presentare atti e iniziative politiche”. La riflessione di Formichetti: “Purtroppo a causa dell’emergenza sanitaria siamo stati costretti ad adeguarci, soprattutto nell’organizzare le iniziative. Vogliamo però crescere dal punto di vista dei contenuti e sviluppare l’attività associativa, al di là della presenza del capogruppo e delle attività che ricopre. Ci siamo battuti contro alcune ordinanze e su alcuni temi specifici. L’obiettivo è cercare di creare qualcosa di costruttivo. Nella nostra città stanno aumentando i problemi, le disuguaglianze e un senso di sfiducia generale che va sconfitto. Continueremo con maggior forza a proporre idee, contenuti, a partire dai temi della sanità, del lavoro, dell'ambiente e delle politiche giovanili. Più proposte costruttive”.

Il nuovo incarico: “Un ruolo di responsabilità soprattutto per non andare a disperdere ciò che è stato fatto da Alessandro Gentiletti e Michele Martini. Una realtà cresciuta, aumentata in termini di presenze. Il lavoro è collegiale poiché siamo un gruppo di persone, principalmente coetanei, ed abbiamo tanto entusiasmo. Insieme cercheremo di riprendere in mano le attività fatte e le problematiche affrontate in modo costruttivo e propositivo. Fino ad inizio marzo 2020 avevamo sviluppato diverse iniziative in presenza. Le ultime, in ordine prettamente temporale sono state ‘Come vivere Terni nella terza età’, ‘Il ruolo della tecnologia a Terni’ con il professor Croce e l’ingegnere Corradi ed il dibattito in vista delle elezioni suppletive”. Infine un pensiero per l’ormai ex presidente dimissionario: “Con Michele Martini avevo stretto un bellissimo rapporto. In questi tre anni è stata una figura centrale. Ha portato avanti con ottimi risultati questa realtà e continuerà a dare il proprio contributo. Il nostro obiettivo è proseguire il cammino intrapreso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento